Tutto sui migliori guanti da MTB, confronto e guida all’acquisto

guanti da mtb estivi

Tutto sui migliori guanti da MTB: la verità è che quando pensiamo alla nostra attrezzatura da Mountain Bike, il tipo di guanti che dovremmo avere non è sempre la prima cosa che ci viene in mente, nonostante il livello di protezione che offrono.

I guanti estivi devono bilanciare protezione e traspirabilità, mentre quelli invernali devono anche proteggere le mani dalle intemperie quando si pedala in condizioni di freddo e umidità.

Se state cercando il meglio, ma non sapete cosa scegliere, ecco una guida per orientarvi sui materiali e con anche alcuni modelli scelti per voi che potrete anche acquistare online direttamente.

A cosa servono i guanti da Mountain Bike

I guanti non solo proteggono le mani in caso di incidente, ma aumentano anche la presa sul manubrio.

Un paio di guanti con una buona vestibilità dovrebbe anche ridurre la quantità di pressione esercitata sulle mani durante le uscite più lunghe.

  • I guanti estivi devono bilanciare protezione e traspirabilità
  • quelli invernali devono proteggere le mani dagli elementi quando si guida in condizioni di freddo e umidità.

Se state cercando un nuovo set di guanti da mountain bike, ecco la nostra selezione dei migliori guanti sia per l’ inverno che per l’estate.

Guanti da mtb per l’inverno

I guanti invernali manterranno le vostre mani calde in condizioni di freddo intenso. Sono un accessorio essenziale per l’allenamento invernale, il pendolarismo in bicicletta e qualsiasi altra attività di guida nei mesi più freddi.

Pedalare con le mani fredde è spiacevole, ma non basta indossare i guanti più pesanti che trovate in casa, dovete anche assicurarti di poter afferrare il manubrio, usare correttamente il cambio e i freni e controllare la bici in sicurezza.

Un paio di guanti troppo spessi non è necessariamente la scelta migliore, soprattutto se vivete in un luogo in cui le temperature invernali si aggirano in genere intorno ai dieci quindici gradi e le salite e le discese sono piuttosto brevi.

Tuttavia, se si pedala in luoghi dove fa molto freddo o si affrontano lunghe discese invernali, ad esempio sulle Alpi o in Appennino, è probabile che sia necessario un isolamento maggiore per mantenere le mani confortevoli.

Anche una buona sovrapposizione con i polsini della giacca e Windstopper da MTB vi aiuterà a tenere a bada il freddo.

Le vostre esigenze dipendono anche dal vostro livello di allenamento. Se fate sforzi maggiori, le vostre mani probabilmente si scalderanno dopo circa mezz’ora di corsa, anche se all’inizio sono fredde, e un guanto con un’imbottitura spessa potrebbe iniziare a farvi sudare.

Anche il bagnato e l’umido vi farà sentire più freddo, quindi la maggior parte dei guanti avrà una membrana impermeabile e/o un rivestimento superficiale DWR per aiutarvi a mantenere le mani più asciutte.

Non c’è una scelta unica che funzioni per tutti. Eccovi alcuni modelli che sono progettati per una serie di condizioni invernali, da quelle umide e miti a quelle di freddo più secco e pungente.

Guanti da mtb per l’estate

I guanti da Mountain Bike estivi sono prevalentemente senza dita e vi aiuteranno a proteggere la pelle delle mani e renderanno più facile la presa sul manubrio quando sarete accaldati e sudati.

Un buon paio di guanti sarà fatto da tessuti traspiranti in modo da fermare l’accumulo di sudore ed offrirà anche comfort sotto forma di imbottiture accuratamente posizionate per gli urti e le sollecitazioni.

Si può pagare molto per guanti di marchi ‘premium‘, ma ci sono alcune opzioni eccellenti, accessibili sul mercato, con prezzi a partire da circa 40 euro.

Dai guanti da MTB estremamante leggeri ai guanti da MTB da discesa imbottiti e protetti, la gamma di guanti possibili è davvero enorme.

A parte le preferenze personali, un guanto estivo da MTB di alta qualità deve avere una serie di caratteristiche, indipendentemente dalla disciplina di MTB preferita: XC, downhill, enduro o trail riding a tutto tondo.

  • Deve avere una buona vestibilità, senza che il materiale in eccesso intralci l’utente e il manubrio.
  • I materiali utilizzati devono essere resistenti e allo stesso tempo traspiranti, cosa particolarmente importante per i guanti estivi. Per ottenere questo duplice obiettivo, tutti i principali marchi utilizzano lo stesso tipo di materiali collaudati come AX Suede, Clarino o altri prodotti sintetici.
  • Se preferite guanti leggeri, la struttura della tomaia dovrebbe essere in tessuto a rete leggero. Per quanto riguarda la protezione, sono disponibili D30, Airflex, schiuma EVA e gomma TPR.

Alcuni guanti sono disponibili in una varietà di colori, altri, soprattutto quelli più costosi, potrebbero non averne.

Guanti Troy Lee ACE 2.0

Troy Lee Designs Guanti da bicicletta da montagna da corsa per motocross, moto da motocross, guanto ACE 2.0

Sono leggeri e traspiranti, ma super sicuri quando si afferra il manubrio durante le salite o le discese in bicicletta. Il palmo sottile offre un’ampia sensazione di presa  grazie al taglio ben sagomato.

Una delle caratteristiche più interessanti è il polsino elastico e morbido, che avvolge il polso in modo confortevole e sicuro, aiutando a bloccare il guanto sulla mano senza che risulti eccessivamente stretto o irritante.

Li potete acquistare online su Amazon: https://amzn.to/3qSizcl

Guanti O’NEAL Jump Shocker

Ecco un modello della O’Neal con buona vestibilità e comfor e silicone per un perfetto grip.

Guanti estivi O'Neal

Li trovate in offerta su Amazon: https://amzn.to/3Lry9Fo

Domande e risposte per la scelta dei guanti da mtb

Eccovi le risposte a molte delle domande che ci avete fatto via mail per  scegliere i migliori guanti da Mountain Bike

Che materiali preferire per i guanti invernali da mountain bike?

I palmi della maggior parte dei guanti sono in pelle sintetica, anche se alcuni sono in vera pelle e ci sono anche altre opzioni. La pelle sintetica offre in genere una buona sensazione al tatto, anche se può bagnarsi in caso di pioggia. Il lato positivo è che si asciuga più rapidamente della pelle vera.

Il dorso del guanto è solitamente antivento e la maggior parte dei guanti invernali include una fodera resistente all’acqua che aiuta a mantenere le mani asciutte. Attenzione, però, perché alcune fodere sono più traspiranti di altre.

Le migliori lasciano traspirare facilmente il sudore, ma le fodere più economiche possono lasciare le mani sudate in modo fastidioso che possono indolenzirsi in caso di lunghe uscite.

Grip, imbottitura e altre caratteristiche per guanti invernali

In condizioni di bagnato, vorrete assicurarvi di avere una presa salda sul manubrio, quindi la presa sul palmo è importante.

La maggior parte dei guanti ha una stampa in silicone sul palmo e sulle dita per garantire una presa salda sul manubrio e sui comandi. Inoltre, è bene che i palmi siano imbottiti per assorbire le vibrazioni della strada se avete in programma uscite più lunghe, quindi cercate gli inserti in gel.

Un polpastrello sensibile al touchscreen vi consentirà di utilizzare il computer da bici durante le uscite o il cellulare senza dovervi togliere i guanti.

Un’area assorbente vi permetterà di asciugare la pioggia dagli occhiali (o il moccio dal naso), mentre gli elementi riflettenti o i colori vivaci aumenteranno la vostra presenza sulla strada e contribuiranno a mettere in evidenza i vostri segnali manuali.

Altri accessori per le vostre uscite in Mountain Bike

Non perdetevi anche questi approfondimenti.