Come scegliere una Mountain Bike: guida all’acquisto e ai differenti tipi di bici

Come scegliere una Mountain bike

Come scegliere una Mountain Bike? consigli iniziali per chi volesse avvicinarsi a questo splendido sport.

Le Mountain Bike (MTB) attuali sono evolute in modo significativo rispetto ai primi modelli di serie lanciati negli anni Ottanta.

Le MTB di oggi sono macchine straordinarie, costruite appositamente per garantire un’incredibile sicurezza e divertimento su diversi tipi di percorsi.

Le nuove tecnologie e i nuovi design  hanno reso possibile questa evoluzione, ma rendono anche più complicata la scelta di una nuova bici.

Per poter spendere al meglio i vostri denari (duramente guadagnati) durante l’acquisto di una MTB, è importante comprendere le basi del design di queste biciclette, essere onesti riguardo al proprio stile di guida e alle proprie capacità e riconoscere qual’è la difficoltà dei percorsi sui quali trascorrerete la maggior parte del vostro tempo.

Una volta scelto il modello giusto di MTB, ci sono molti altri fattori da considerare, dal prezzo ai singoli componenti che la compongono. Vi illustreremo tutti questi aspetti e altri ancora, aiutandovi a scegliere la MTB perfetta per voi e per il vostro modo di pedalare.

Molte di queste considerazioni su telaio, materiali e geometrie valgono anche per le eMTB, le Mountain bike a pedalata assistita, che però offrono altre componenti di scelta come batteria, motore, etc. che richiedono approfondimenti specifici.

Come scegliere una Mountain Bike

  1. Scegliete il modello di MTB più adatto a voi.
  2. Confrontate le caratteristiche di vari modelli.
  3. Determinate le dimensioni più adatte a voi.
  4. Scegliete i componenti più adatti ai vostri obiettivi e al vostro budget.
  5. Provate le biciclette! consigliato provate i vari modelli tra i quali siete indecisi, ci sono sempre più spesso bike test.
  6. Scegliete il modello di MTB che meglio si adatta al vostro budget e al vostro stile di guida.

Sembra semplice se lo elenchiamo in questo modo, giusto?

Ma la scelta della MTB giusta rischia di essere più complicata del previsto. Innanzitutto, vi assicuriamo che oggi esistono così tante soluzioni valide che è davvero difficile sbagliare.

I vantaggi e le differenze tra le diverse bici sono spesso trascurabili, quindi concentratevi sugli aspetti importanti che vi indichiamo di seguito, e ricordate qual è l’obiettivo: divertirsi in sella.

Quindi non stressatevi sui dettagli e andate a pedalare !

Come scegliere una Mountain Bike: Le tipologie di MTB

Perché tutte queste differenti tipologie di MTB al giorno d’oggi? Sebbene esistano molti termini diversi utilizzati dai produttori per descrivere le loro biciclette, esistono solo 4 tipologie di base: Cross Country (XC), Trail, All Mountain (Enduro) e Downhill (DH).

Mountain bike da Cross Country (XC)

Le MTB da cross country sono costruite per i ciclisti che vogliono che le prestazioni di pedalata siano la loro priorità. Si tratta di mezzi pensati per le salite e che sono state concepite per la resistenza e l’efficienza.

La geometria delle biciclette da cross country è la più simile a quella delle biciclette da strada. L’attenzione per l’efficienza e la leggerezza non è priva di compromessi, tuttavia le biciclette da cross country barattano le prestazioni in discesa per l’efficienza e il peso.

Le bici da Cross Country sono ideali per i biker che hanno intenzione di pedalare per lunghe distanze e per coloro che privilegiano la salite rispetto alla discesa.

Mountain bike da Trail

Questa categoria è quella a cui la maggior parte delle persone si riferisce quando pensa alla “Mountain Bike”. Le bici da Trail sono i coltellini svizzeri della MTB e sono sia grandi arrampicatrici che abili discesiste.

Le bici da trail possiedono più sospensioni, componenti più orientati per la stabilità (come  i pneumatici per una migliore trazione e dischi dei freni più grandi) e una geometria più rilassata rispetto alle loro sorelle da XC, per renderle più capaci su tutti i tipi di terreno.

Vi vedete impegnati in tour tutto il giorno nei boschi, in giro per la città o su sentieri di campagna locali? Misurate le vostre uscite in sorrisi e soddisfazioni piuttosto che in secondi? Se vi piace andare in MTB sia in salita che in discesa e siete alla ricerca di salti e dislivelli occasionali, una Trail Bike è probabilmente ciò che state cercando.

Le bici da Trail sono disponibili con ruote da 27,5 o 29 pollici. Le sospensioni possono avere un’escursione compresa tra 120 mm e 150 mm (anteriore e posteriore).

L’ergonomia delle bici da Trail è caratterizzata da angoli di sterzo “neutri” (66° o 68°), ma che variano notevolmente per adattarsi ai diversi stili di guida.

I pneumatici delle bici da trail devono trovare un equilibrio tra resistenza, trazione ed efficienza di scorrimento.

Bici All Mountain dette anche Enduro

Le biciclette All-Mountain sono il pilastro del formato di gara chiamato “Enduro“, in cui le salite sono necessarie, ma solo le discese vengono cronometrate e valutate.

Una MTB All-Mountain o Enduro è l’attrezzo perfetto se siete disposti a pedalare in salita, ma solo se siete davvero interessati alle discese con in mente percorsi piuttosto tecnici.

Detto questo, se volete evitare di pedalare in salita e fare al contempo tanti giri in un Bike Park, una MTB all-mountain è in grado di gestire anche questo tipo di situazione.

Le MTB da Enduro sono disponibili con ruote da 27,5  o 29 pollici  o anche con misure miste con 29 nella ruota anteriore e 27,5 cm in quella posteriore.

Le bici da All-Mountain hanno un’escursione delle sospensioni leggermente superiore a quella delle bici da Trail, che vanno da 140 mm a 180 mm.

L’ergonomia della bici favorisce fortemente la discesa rispetto alla salita. Gli angoli di sterzo tra i 65° e i 67° possono richiedere una maggiore accortezza quando si tratta di salite ripide.

I pneumatici delle bici da Enduro sono probabilmente più adatti a curve più aggressive e hanno maggiore grip per la discesa.

MTB da Downhill e Freeride

Le biciclette da Downhill sono progettate per terreni ripidi e accidentati, velocità, grandi dislivelli e salti. Con queste bici, di solito si cerca un altro modo per arrivare in cima al percorso senza dover pedalare, che sia uno shuttle service o gli impianti di risalita.

Semplicemente, non sono fatte per andare in una direzione che non sia la discesa. Se non siete nemmeno lontanamente interessati a pedalare in salita, se avete il livello di abilità necessario per affrontare discese ripide nei bike park e siete in cerca di adrenalina, una bici da Downhill è ciò che fa per voi.

I Telai sono robusti e presentano un’escursione delle sospensioni di 170 mm – 250 mm e 180 mm – 200 mm all’anteriore, con forcelle a doppia corona che ricordano quelle di una moto.

Queste biciclette tendono a essere estremamente allentate (angolo di sterzo inferiore a 65°) e a presentare un baricentro molto basso per più stabilità e così garantire la massima sicurezza sui terreni ripidi e nelle curve aggressive.

I pneumatici delle bici da Downhill sono progettati per l’aderenza e la resistenza, con coperture a 2 strati per evitare forature e più resistenza.

Come scegliere una Mountain Bike: struttura e caratteristiche tecniche delle MTB

Dopo aver scelto il tipo di MTB che si desidera, come si fa a distinguere quella giusta tra le diverse biciclette di una stessa categoria ?

Il marchio e il prezzo sono sicuramente fattori importanti, ma se volete essere più rigorosi, potete confrontare la struttura e le caratteristiche tecniche.

Il punto chiave è che le differenze di geometria e di struttura come Reach,  Angolo di sterzo, Carro,  influenzano l’assetto della bicicletta e il modo in cui si guida. Se tutti questi concetti sembrano una lingua straniera per voi, la cosa migliore da fare è appuntarvi qualche nota generale su queste differenze e andare comunque sui sentieri! Perché il modo migliore per capire cosa va bene per voi è guidare personalmente una Mountain Bike.

Taglie ideali delle MTB

Una bici che calza a pennello è essenziale per divertirsi sui sentieri. Utilizzate la tabella delle taglie e prendete spunto da quest’ultima, ricordandovi però che le taglie possono variare da un marchio all’altro.

Fattori come lo stile di guida, le dimensioni del corpo (gambe lunghe, busto corto, ecc.) e il livello di abilità sono tutti fattori che incidono sulla scelta della taglia.

Queste sono tutte cose da tenere a mente durante il processo di scelta di una MTB. Vi consigliamo di chiedere ulteriori informazioni ad un rivenditore di MTB specializzato per aiutarvi correttamente nella scelta.

Kit di montaggio per MTB, componenti e prezzi

Le MTB sono macchine complesse, costituite da centinaia di piccoli pezzi, o componenti. Questi componenti non solo hanno un’enorme influenza sulle prestazioni della bicicletta, ma anche sul prezzo. A meno che non stiate costruendo la vostra bicicletta da zero, questi componenti vengono forniti insieme al telaio in un “kit di montaggio”. Per un modello di bicicletta di un unico produttore sono solitamente disponibili diversi kit di montaggio che raggiungono livelli di prezzo e prestazioni diversi.

Materiale del telaio della MTB

La prima cosa da considerare quando si esaminano le caratteristiche tecniche e costruttive di una bicicletta, e talvolta il punto di partenza per i ciclisti alla ricerca di una nuova MTB, è il materiale di cui è fatto il telaio.

Per la maggior parte delle MTB, la scelta è semplice: lega di alluminio o fibra di carbonio, altri materiali come l’acciaio o il titanio sono più rari. Questi diversi materiali hanno caratteristiche di guida e peso differenti.

Mountain bike in carbonio e alluminio

Quindi, quale materiale del telaio è meglio? Difficile da dire in assoluto. Ciascuno  presenta in effetti dei compromessi.

  • La fibra di carbonio è più leggera e resistente, ma più fragile e costosa. La fibra di carbonio è più leggera e resistente, ma più fragile e costosa.
  • L’alluminio è più economico e più resistente, ma più pesante.

Per quanto riguarda la qualità della guida, la fibra di carbonio è più morbida e più rigida alla torsione. La scelta di un telaio si riduce a decidere quali di questi fattori sono più rilevanti per voi.

Componenti  di una MTB

Partendo dal telaio, ogni componente della bicicletta, dalle ruote alle sospensioni, contribuisce al prodotto finale. Man mano che si acquisisce esperienza come biker, è probabile che si acquisisca una maggiore conoscenza di questi componenti e si capisca cosa è più importante.

Ad esempio, alcuni preferiscono la sensazione dei freni o delle sospensioni di un determinato marchio rispetto ad altri. In genere, man mano che si sale con il prezzo della bicicletta, si ottengono componenti più leggeri che offrono migliori prestazioni e regolazione.

La scelta del pacchetto più adatto a voi dipende soprattutto dalla vostra sensibilità nei confronti di questi componenti e dal vostro budget.

I componenti più importanti su cui concentrarsi sono la trasmissione e le sospensioni.

Come i diversi kit di montaggio delle biciclette, anche le trasmissioni sono disponibili in diversi livelli di prestazioni. Queste influiscono sul cambio, sulla guida e sul peso.

Le mountain bike moderne hanno eliminato la necessità di utilizzare i deragliatori anteriori e sono dotate di trasmissioni 1x o “one by”. Con l’aumentare del prezzo delle versioni e delle trasmissioni, si ottiene un peso minore e prestazioni di guida più precise. Per quanto riguarda le sospensioni, confrontate i modelli di forcella e ammortizzatore tra le varie biciclette e le varie marche. Se si passa ai modelli più costosi, si ottengono prestazioni migliori (meno attrito) e maggiore regolabilità.

Tubeless o camera d’aria?

Il nostro consiglio è di optare subito in fase di acquisto per pneumatici tubeless per la mountain bike.

Prova e Demo delle MTB

È facile ossessionarsi su ogni misura e componente dei diversi modelli di MTB quando li si guarda sullo schermo di un computer, ma non c’è assolutamente alcun sostituto che una prova in sella.

Quindi, una volta ristretti i modelli da scegliere, è il momento di fare un giro in sella. La prova di una MTB è l’unico modo per capire come si guida e come si adatta a voi. Ogni combinazione unica di ergonomia, design e costruzione conferisce a una bicicletta caratteristiche diverse che si adattano meglio ai diversi ciclisti. Trovate quello che fa per voi!

Quando si prova una MTB, è bene percorrere sentieri che si conoscono già. Questo vi aiuterà a concentrarvi sulla bicicletta e non sulla ricerca del percorso o sulla guida alla cieca. Il posto che preferiamo per le demo è il Bike Park, piuttosto che le grandi uscite nel bosco: in questo modo potete fare giri brevi, giocare con le impostazioni o anche provare e confrontare bici diverse. Se non vi trovate nella zona di un negozio, cercate i demo tour dei produttori o i festival di MTB locali.

Se non riuscite a fare una prova, la buona notizia è che al giorno d’oggi è difficile sbagliare, perché le MTB sono diventate estremamente performanti.

Tutto sulla Mountain bike

Non perdetevi i nostri consigli: