Migliori occhiali fotocromatici per la mountain bike

Per una visione ottimale in tutte le condizioni

Speciale occhiali fotocromatici per la mountain bike: questa tipologia di occhiali sportivi sono un accessorio molto utile per chi pratica MTB, poiché permettono di adattarsi alle diverse condizioni di luminosità presenti sui sentieri.

Esistono diverse marche che producono occhiali fotocromatici di alta qualità, quindi scegliere quelli giusti può essere relativamente difficile. Eccovi alcuni consigli per aiutarvi a fare la scelta giusta.

A cosa servono gli occhiali fotocromatici?

Sono dotati di lenti che si oscurano automaticamente quando esposte a luce intensa e tornano trasparenti in condizioni di luce più debole. Sono molto utili per proteggere gli occhi dai raggi UV e dalla luce intensa, e permettono di adattarsi alle diverse condizioni di luminosità senza dover cambiare occhiali o lenti.

Gli occhiali fotocromatici sono particolarmente utili per chi pratica attività all’aperto, come il ciclismo, il golf o il running, poiché permettono di adattarsi alle diverse condizioni di luminosità presenti durante l’attività.

Evitano di essere abbagliati ad esempio quando si esce dal bosco in un bike park in velocità e si è esposti al sole diretto.

Come funziona una lente fotocromatica?

Piccole molecole di alogenuro e cloruro d’argento per i vetri minerali e di ossazina per i vetri organici sono incorporate in una lente fotocromatica.

Quando il vetro è esposto ai raggi UV, si verifica un processo chimico:

  • Le molecole rompono il loro legame per muoversi liberamente e assorbire la luce.
  • Questo processo scurisce la lente degli occhiali da sole e, una volta terminata l’esposizione ai raggi UV, i legami si riformano per ripristinare la chiarezza della lente.

Poiché i raggi UV passano attraverso le nuvole, le lenti fotocromatiche si scuriscono sia nelle giornate nuvolose che in quelle soleggiate.

Cosa valutare nella scelta dei migliori occhiali fotocromatici per la mountain bike

Ecco i principali consigli da recepire prima della scelta:

  • Assicuratevi che gli occhiali abbiano lenti fotocromatiche di alta qualità. Le lenti devono essere in grado di oscurarsi rapidamente in presenza di luce intensa e tornare trasparenti in condizioni di luce fioca.
  • Scegliete occhiali che abbiano anche lenti polarizzate: aiutano a ridurre i riflessi e possono essere particolarmente utili in condizioni di luce intensa.
  • Optate per occhiali con lenti a specchio: possono aiutare a ridurre l’intensità della luce che entra in contatto con gli occhi, il che può essere particolarmente utile in condizioni di luce intensa.
  • Verificate che gli occhiali abbiano lenti resistenti agli urti. Gli occhiali da mountain bike possono subire sollecitazioni durante la guida, quindi è importante che le lenti siano resistenti agli urti.

Scegli occhiali con montatura confortevole. La comodità è importante soprattutto se hai intenzione di indossare gli occhiali per periodi prolungati. Assicurati che gli occhiali siano leggeri e che la montatura non ti dia fastidio.

Spero che questi consigli ti siano stati utili! Buona scelta ora con i suggerimenti di alcuni dei migliori modelli sul mercato ma prima parliamo di prezzi.

Quanto costano gli occhiali fotocromatici per la mountain bike?

Il prezzo può variare in base a diversi fattori, come il tipo di lenti, il materiale della montatura, il marchio e altro ancora.

In genere, i prezzi degli occhiali fotocromatici per la mountain bike possono variare da circa 50 a 200 €.

Quali sono i marchi che producono i migliori occhiali fotocromatici per la mountain bike?

Esistono diversi marchi che producono occhiali fotocromatici di alta qualità per mountain bike. Ecco alcuni esempi di marchi noti in questo campo:

Occhial fotocromatici Alpina

Gli occhiali Alpina sono disponibili in una vasta gamma di stili e di colori, quindi è possibile scegliere quelli che meglio si adattano alle proprie esigenze e al proprio stile. Inoltre, la marca offre occhiali fotocromatici specifici per lo sci, il golf e altre attività all’aperto, quindi è possibile scegliere quelli più adatti alle proprie esigenze.

Per la MTB ad esempio i Ram Hmg Unisex.

Li trovate qui: https://amzn.to/3Gy2sJr

Oakley

Questo marchio di occhiali da sole è noto per la qualità delle sue lenti fotocromatiche e per la robustezza dei suoi occhiali da mountain bike. Gli occhiali sono dotati di lenti resistenti agli urti e ai graffi e offrono un’eccellente protezione dai raggi UV.

Li trovate in offerta su Amazon qui: https://amzn.to/3vv0J1c

Uvex

Ad esempio il modello Sportstyle 231 Variomatic Set.

Bertoni

Belli avvolgenti anche gli Occhiali Sportivi Bertoni Fotocromatici Polarizzati Antivento per Running Sc.

Eccoli su Amazon: https://amzn.to/3jEPHUB

Smith Optics

Questo marchio produce occhiali da mountain bike fotocromatici di alta qualità con lenti resistenti agli urti e ai graffi. I suoi occhiali sono dotati di lenti fotocromatiche che si scuriscono rapidamente quando sono esposte a luce intensa e tornano trasparenti in condizioni di scarsa luminosità.

Ecco tanti modelli online: https://amzn.to/3Z272Hl

Lenti Transitions

Questo marchio è uno dei leader nel mercato delle lenti fotocromatiche. Le lenti sono disponibili in un’ampia gamma di colori e tinte e sono progettate per scurirsi rapidamente quando sono esposte alla luce intensa e tornare chiare in condizioni di scarsa illuminazione.

Ray-Ban

Questo marchio di occhiali da sole è rinomato per la qualità delle sue lenti fotocromatiche. Le lenti sono disponibili in un’ampia gamma di colori e tinte

La nostra sintesi finale: vantaggi e svantaggi

Le lenti fotocromatiche sono pratiche, economiche e vantaggiose per diversi motivi, anche se presentano alcuni punti deboli. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi delle lenti fotocromatiche?

Vantaggi e benefici delle lenti fotocromatiche:

  • Risparmio sui costi: l’acquisto di un unico paio di occhiali fotocromatici a doppio uso, in grado di fornire una visione chiara in caso di maltempo e una protezione efficace in caso di luce intensa, è più conveniente rispetto all’acquisto di due paia di occhiali da sole separati.
  • Protezione UV: le lenti fotocromatiche offrono una protezione completa dai dannosi raggi UV del sole.
  • Comodità: è possibile utilizzare lo stesso paio di occhiali da sole nei giorni di pioggia e di sole, dall’alba al tramonto, senza mai toglierli. Le lenti fotocromatiche si adattano continuamente all’ambiente e offrono un comfort visivo costante.

Svantaggi delle lenti fotocromatiche

Ed ora i punti deboli

  • Tempo di reazione: sebbene la reazione delle lenti fotocromatiche sia piuttosto rapida, di solito tra i 30 e i 60 secondi, l’inversione richiede poco più di 5 minuti a seconda della temperatura della lente. Questo può essere un problema quando si va in mountain bike, ad esempio quando si entra in una zona boschiva dopo una lunga esposizione al sole.
  • Alla Guida: le lenti a tinta variabile standard non funzionano all’interno dell’auto perché il parabrezza blocca i raggi UV necessari per attivare il processo chimico che scurisce le lenti. Alcuni occhiali da sole fotocromatici sono stati quindi sviluppati appositamente per la guida, con lenti che possono reagire all’interno di un’auto o dietro un vetro, chiamate “lenti di transizione” che combinano la tecnologia fotocromatica e quella di polarizzazione.

Q&A: tutte le risposte alle vostre domande e curiosità

Spazio alle vostre domande.

Qual’è la differenza fra lenti polarizzate e fotocromatiche?

Le lenti polarizzate e le lenti fotocromatiche sono due tipi di lenti con caratteristiche diverse. Ecco alcune delle principali differenze tra le due:

  • Funzione: le lenti polarizzate sono progettate per ridurre i riflessi e l’abbagliamento, mentre le fotocromatiche si oscurano automaticamente quando esposte a luce intensa e tornano trasparenti in condizioni di luce fioca.
  • Performance: le  polarizzate funzionano meglio in condizioni di luce intensa, come il sole diretto, mentre le  fotocromatiche funzionano meglio in condizioni di luminosità variabile, come nuvole e ombre.
  • Protezione UV: entrambe offrono una buona protezione dai raggi UV, tuttavia le lenti fotocromatiche tendono a offrire una maggiore protezione poiché si oscurano automaticamente in presenza di luce intensa.
  • Costo: in genere, le polarizzate sono più costose delle lenti fotocromatiche.

Quanto tempo impiegano le lenti fotocromatiche a cambiare colore?

Le lenti fotocromatiche, se esposte alla luce solare/ai raggi UV, impiegano in media da 30 secondi a un minuto per scurirsi e continuano a scurirsi per altri 10 minuti fino a raggiungere la tinta massima dell’occhiale.

Possono essere necessari fino a 5 minuti perché la lente ritorni allo stato limpido.

Meglio lenti fotocromatiche in plastica o lenti fotocromatiche minerali?

Le molecole di ossazina nelle lenti fotocromatiche in plastica sono rivestite o integrate in modo omogeneo sulla superficie della lente per fornire una tinta uniforme quando si scurisce.

Le molecole delle lenti fotocromatiche minerali possono talvolta causare un effetto di colorazione irregolare sulle lenti.

Qual’è la dipendenza dalla temperatura delle lenti fotocromatiche?

Le fotocromatiche cambiano stato in un processo chimico e termico che è influenzato dalla temperatura ambientale.

In condizioni di caldo estremo, è improbabile che una lente fotocromatica raggiunga il proprio livello massimo di “scurimento” arrivando solo al 95%. Al contrario, diventano molto scure in un ambiente freddo. Il freddo aumenta anche il tempo necessario per tornare a una visione chiara.

Altri accessori per la Mountain Bike

Tutto per le vostre uscite in MTB:

Informazioni su mtb-mania 68 Articoli
Dopo la grande passione per lo sci che mi ha portato alla creazione di Skimania.it non poteva mancare la Mountain Bike seconda mia passione totale.