Migliori scarpe per la Mountain Bike

Bike Park Alta Badia

Andiamo insieme a capire quali possano essere le migliori scarpe per la Mountain Bike, in base alle vostre esigenze di utilizzo. Volete acquistare delle scarpe da mountain bike ma non sapete quale modello scegliere?

Le scarpe sono un accessorio fondamentale sia per il confort che per la sicurezza, spendere migliaia di euro in una mointain bike senza investire il necessario nelle scarpe è un grosso errore.

I produttori nel tempo hanno realizzato modelli ricchi di tecnologie innovative:  le scarpe si sono evolute molto negli ultimi anni per garantire maggiore comfort e migliori prestazioni. Con così tanti modelli e marchi sul mercato, non è facile scegliere.

La riflessione ci è stata suggerito da Marco che ha scritto:

“Vorrei comprare un paio di scarpe per la mia Mountain bike, mi consigliate scarpe con agganci o senza ? E quale marca senza spendere un botto ? Sono un principante.”

La premessa è che la risposta  dipende principalmente da che disciplina fate in MTB (XC, enduro, all mountain, etc.) che pedali usate, se flat o meno.

Per scegliere la scarpa perfetta per le vostre esigenze, dovete considerare inoltre la composizione, il materiale della suola, il sistema di serraggio e la compatibilità con il tipo di pedali.

Le scarpe devono inoltre combinare diversi elementi essenziali:

  • Devono essere comode,
  • Resistenti agli urti
  • Avere un’ottima aderenza ai pedali e al terreno per darvi la massima sensazione durante la pedalata.

Andiamo per ordine, cominciano da che caratteristiche valutare.

Quali sono le caratteristiche più importanti delle scarpe da Mountain Bike

Compatibilità con il tipo di pedali

È necessario chiedersi quale tipo di pedali si intende utilizzare per la mountain bike.

Nel mondo della mountain bike esistono due tipi di pedali: i pedali flat e i pedali automatici.

I pedali flat sono più popolari tra i principianti della mountain bike e vengono utilizzati nelle discipline che richiedono molta libertà di movimento: BMX, downhill, dirt, trial.

I pedali automatici si rivolgono a un pubblico più esperto. Consentono al biker di avere un maggiore controllo sulla bicicletta e di effettuare uno sforzo più controllato con una  migliore trasmissione di potenza durante la fase di salita e discesa della pedalata.

Pedali piatti o flat

Le scarpe a pedale piatto hanno una suola in gomma che aderisce al pedale. Sono  molto popolari tra i freerider, i downhill e i dirt rider, che possono liberare le gambe per fare trick in aria. Questo perché il piede non è attaccato ai pedali e può essere spostato più rapidamente e facilmente.

Le caratteristiche per le scarpe flat sono: rigidità, spessore della gomma, durezza, rigidità della suola, ecc.  Devono essere dotate di micro-cramponi per avere una buona presa sui pedali in discesa.

Pedali automatici (clip-in) con sgancio rapido

Le scarpe per pedali automatici hanno una tacchetta sotto la suola che si aggancia al pedale con un leggero movimento del piede. Il piede è così “attaccato” al pedale per una migliore efficienza della pedalata. Questo tipo di scarpa permette di avere più potenza durante la pedalata, ma richiede pratica per abituarsi a questo sistema.

Sebbene questo tipo di pedale possa spaventare alcune persone che temono di non riuscire a sganciare il piede prima della caduta, il gesto di sganciare la scarpa diventerà presto naturale.

I designer di questo tipo di scarpe hanno pensato a tutto, dato che la maggior parte dei modelli è adatta anche all’escursionismo.

Un piccolo consiglio: ricordatevi di controllare regolarmente lo stato e il serraggio delle viti a brugola dei vostri cunei.

I diversi sistemi di serraggio/chiusura

Esistono diversi tipi di serraggio o fissaggio per le scarpe da mountain bike, è necessario conoscere il tipo di guida che si vuole fare per sapere quale sistema è più adatto.

I lacci

Il sistema di allacciatura tradizionale con le stringhe consente una calzata precisa e accurata. Questo sistema di chiusura è ampiamente utilizzato nelle scarpe da MTB a pedale piatto, con opportuni accorgimenti che però evitino che le stringhe se slacciate possano diventare pericolose (inserti, eleastici che le tengono).

Il sistema Boa

Si tratta di un sistema ultrapreciso ed efficiente utilizzato nel mondo dello sport per gli scarponi da sci alpinismo, snowboard e ciclismo. È molto facile da usare e il principio è semplice: consiste in un disco e in un laccio di nylon molto sottile. Ruotando la manopola, è possibile stringere, bloccare o allentare la scarpa.

Il sistema Boa si adatta perfettamente alla forma del piede per garantire un comfort ottimale. Si rivela molto pratico per i biker che indossano i guanti o per chi usa una sola mano.

La chiusura micrometrica a strap

Questo sistema di fissaggio garantisce un fissaggio della scarpa molto affidabile e offre un’eccellente resistenza all’usura nel tempo.

Prima di scegliere questo sistema di serraggio, è bene sapere che quanto più piccole e numerose sono le tacche, tanto più preciso e completo sarà il serraggio.

Il morsetto a cinghia è un po’ più pesante di altri sistemi di serraggio, ma offre una precisione millimetrica. Più alta è la gamma, più leggeri sono i materiali utilizzati.

Il velcro

Questo tipo di fissaggio viene utilizzato di frequente,  è molto rapido e consente di risparmiare molto tempo durante le gare.

Tuttavia, il velcro tende a danneggiarsi rapidamente con il tempo, quindi non lo consiglio se si pedala su terreni fangosi o bagnati. Questo sistema di serraggio non è così stretto e preciso come i precedenti. Lo consiglio per un uso amatoriale.

La suola

La suola è molto importante perché determina l’efficienza della pedalata e il comfort della scarpa.

  • Una suola morbida offre un buon comfort per gli sforzi di lunga durata. Di solito sono realizzate in nylon, fibra di vetro o poliammide.
  • Una suola rigida è meno comoda, ma fornisce una potenza molto migliore a ogni pedalata. Le suole rigide sono realizzate in carbonio, che ha il vantaggio di essere sottile e leggero.

A seconda dell’utilizzo della MTB, dovrete scegliere tra comfort e potenza.

Il peso

Il peso è un fattore da non trascurare durante gli sforzi prolungati. Più lunga sarà la vostra uscita, più leggere devono essere le scarpe.

In termini di prezzo, più le scarpe sono costose, più i materiali utilizzati sono leggeri e resistenti.

La protezione del piede

La mountain bike si pratica su terreni rocciosi e irregolari, quindi una scarpa con una buona protezione è essenziale per la vostra sicurezza.

Assicuratevi che la scarpa abbia un puntale sufficientemente resistente per assorbire gli urti alle dita dei piedi. Personalmente ho fatto una brutta esperienza con rottura dell’alluce che potete vedere nel video di seguito.

Anche la suola deve essere sufficientemente spessa da assorbire le vibrazioni e la caviglia deve essere tenuta ferma.

Aderenza e Grip

A seconda della disciplina per cui le scarpe sono state progettate, si trovano diversi livelli di aderenza.

Nelle scarpe da enduro e da mountain bike all-mountain sono presenti suole con grandi tacchetti per camminare e trasportare in sicurezza su terreni sterrati e fangosi.

Nelle scarpe da downhill e freeride, le suole sono realizzate in gomma ultra-grip per la massima aderenza al pedale.

Infine, le scarpe da cross-country, strada, gravel e ciclocross richiedono suole molto rigide, sempre con l’obiettivo di avere una scarpa performante e leggera. Su alcuni modelli, è possibile aggiungere punte metalliche per facilitare la camminata durante le fasi di portage in montagna.

La traspirabilità

Se si prevede di pedalare in estate in un clima caldo, la traspirabilità delle scarpe da mountain bike è un criterio da considerare. Consiglio i modelli realizzati con tomaie sottili e con fasce laterali traspiranti.

Tuttavia, se si pedala a basse temperature o per brevi tragitti, si dovrebbero scegliere scarpe meno traspiranti ma più resistenti alle intemperie.

Le migliori scarpe da mountain bike: la nostra selezione

Vi proponiamo ora un confronto delle migliori scarpe da mountain bike in base alle vostre esigenze e alla disciplina che praticate. I produttori migliori sono Five ten (Adidas), Ion, Endura, Northwave, CrankBrothers, sono fra le migliori al momento sul mercato ma anche la Specialized produce ottime scarpe.

Vediamo qualche modello recensito per voi.

Crankbrothers Stamp Speed

Cominciamo da questo modello di scarpe Flat Crankborthers con lacci e fascia strap.

Hanno una suola con mescola MC2 ad alto attrito per garantire aderenza e durata, con intersuola in EVA imbottita per assorbire gli urti.

migliori scarpe per la mountain bike: Crank Brothers

Le trovate qui: https://amzn.to/3EOdOZ4

Five Ten Kestrel PRO Boa

Questo modello Five Ten è da All-mountain, Enduro con sistema di fissaggio Boa e ulteriore cinghia in velcro per massima vestibilità.

La suola in gomma Stealth C4 a doppia mescola cucita si trova nell’area di contatto tra la scarpa e il pedale. Ciò consente un trasferimento ideale della potenza e una presa sul pedale imbattibile. Pesano al paio quasi 900 grammi.

Sono Flat ma hanno innesti per pedali Clip In.

Le trovate in vendita anche online su Amazon: https://amzn.to/3USMUVD

Five Ten Freerider Pro

Ed ora sempre dalla Five Ten un modello Flat da XC, Trail, all-around con lacci.

 

Pesoano  770 grammo al paio e hanno suola ultra aderente in gomma Stealth Phantom per una presa ottimale sul pedale, comfort di lunga durata e proteggono le dita dei piedi grazie al rinforzo della tomaia nella parte anteriore della scarpa.

La soletta Ortholite integrata nella scarpa garantisce comfort e ammortizzazione e una traspirazione duratura. La scarpa è un po’ stretta per i piedi larghi, quindi è necessario prendere un numero superiore alla propria taglia abituale.

Le trovate in offerta anche su Amazon: https://amzn.to/3tOgWOp

Giro Chamber II

  • Ed ora una flat da Downhill ed Enduro, dotata di una tomaia in microfibra rinforzata e impermeabile. La suola in gomma leggera Vibram Megagrip garantisce comfort e aderenza su tutti i tipi di terreno.
  • Le dita e il tallone sono protetti da rinforzi in gomma resistenti e rialzati.
  • I tacchetti della suola possono essere spostati fino a 10 millimetri, per posizionare il pedale sul retro del piede.
  • La scarpe è “piccola”, quindi si consiglia di scegliere una mezza taglia o una taglia in più rispetto alla propria per sentirsi a proprio agio.

In vendita anche questo modello su Amazon: https://amzn.to/3tLVXvC

Q&A: le vostre domande sulle migliori scarpe per mountain bike

Spazio alle risposte alle domande che ci avete inviato via mail.

Che taglia devo scegliere per le scarpe da Mountain Bike? Meglio più aderenti?

Durante lo sforzo fisico, il piede tende a gonfiarsi. Un paio di scarpe troppo strette tendono a comprimere il piede e non sono un’esperienza piacevole.

Per questo motivo vi consiglio di scegliere sempre un numero o mezzo numero in più rispetto alla vostra misura abituale per essere più comodi.

Come mantenere le scarpe da mountain bike in buone condizioni il più a lungo possibile?

Le scarpe da MTB si consumano relativamente in fretta con il passare del tempo e le uscite.

Ecco alcuni semplici consigli per mantenere le scarpe in buone condizioni il più a lungo possibile.

  • Dopo ogni uscita, ricordarsi di rimuovere la soletta interna prima di pulirla.
  • Consiglio di pulire le scarpe in una bacinella di acqua calda con del detersivo, va bene anche quello per i piatti che sgrassa. È sufficiente passare con una spugna o un panno morbido.
  • Per l’asciugatura, scegliete un luogo asciutto e ventilato, lontano dal sole. Il mio consiglio per un’asciugatura più rapida: mettete un foglio di giornale all’interno delle scarpe per assorbire l’umidità. Non consiglio di usare l’asciugatrice o il phon perché danneggiano le microfibre e le parti adesive delle scarpe.

Infine, ricordate di controllare le viti e i tacchetti dopo ogni utilizzo e di sostituire eventuali parti danneggiate.

Meglio flat o con attacchini?

Dipende da cosa vuoi fare in bici. Le flat vanno bene se userai pedali di qualità e scarpe adatte, molti dopo essere passati agli attacchi, non tornano più indietro.
Se volete pedalare forte sono d’obbligo e  anche nelle discese danno sicurezza.

Altri accessori per le vostre uscite in Mountain Bike

Non perdetevi anche questi approfondimenti.