Quali sono i principali fattori da considerare nella scelta della geometria della mountain bike?

geometria della mountain bike: lo stack

Speciale geometria della mountain bike: torniamo su un tema prettamente tecnico e molto importante come la scelta della geometria della mountain bike,  fondamentale per garantire il massimo comfort e prestazioni.

Geometria della mountain bike: i 10 fattori che dovete considerare

Ecco i principali fattori da considerare che compongono di fatto la geometria della vostra mtb o emtb:

1. Uso Previsto

La geometria varia in base alla disciplina del mountain biking che pratichi. Ad esempio, una bici da cross-country sarà progettata per la velocità e l’efficienza su percorsi lunghi e sarà quindi più verticale, mentre una bici da downhill avrà una geometria che privilegia la stabilità a velocità elevate e in discese ripide.

2. Reach

Il reach influisce sulla lunghezza del cockpit (la zona del manubrio) e determina quanto sarai spostato in avanti sulla bici. Una misura più lunga può migliorare la stabilità su percorsi tecnici, mentre una più corta può aumentare la manovrabilità.

 

3. Stack

Lo stack misura quanto alta è la parte anteriore della bici. Una posizione più alta può essere più comoda e migliore per il controllo, mentre una più bassa può favorire l’aerodinamicità e la velocità.

geometria della mountain bike: lo stack

4. Angolo del Tubo di Sterzo

Si riferisce all”inclinazione del tubo di sterzo rispetto al terreno.: un angolo più rilassato (minore) migliora la stabilità, specialmente in discesa, mentre un angolo più ripido (maggiore) offre una guida più reattiva e agile, utile nelle salite e nei percorsi stretti.

5. Angolo del Tubo di Sella

Questo angolo influisce sulla distribuzione del peso e sulla potenza in pedalata. Un angolo più ripido può aiutare a spostare il peso in avanti e migliorare la potenza in salita, mentre un angolo più rilassato tende a essere più confortevole e stabile.

6. Lunghezza del Tubo di Sella

Una lunghezza maggiore offre più spazio per estendere le gambe, il che è importante per l’efficienza del pedale. Tuttavia, troppa lunghezza può rendere difficile raggiungere il suolo con i piedi quando è necessario.

7. Lunghezza del Tubo Orizzontale

La lunghezza del tubo orizzontale (top tube) è importante per il comfort e la portata del corpo. Un tubo più lungo offre una posizione di guida più estesa, mentre uno più corto è indicato per chi preferisce una posizione più eretta e concentrata.

8. Lunghezza delle Pedivelle

Le pedivelle più corte possono prevenire urti con gli ostacoli (occhio ai sassi bassi, mi sono rotto alluce distraendomi,,,) e sono spesso preferite per il mountain biking più tecnico. Pedivelle più lunghe possono offrire una leva meccanica maggiore e quindi più potenza, ma possono anche aumentare il rischio di colpire rocce e radici.

9. Dimensione delle Ruote

Le ruote più grandi, come quelle da 29 pollici, possono rotolare più facilmente su ostacoli e offrono maggiore trazione e stabilità. Le ruote più piccole, come quelle da 27.5 pollici, migliorano l’agilità e la reattività della bici.

10. Escursione della Sospensione

L’escursione delle sospensioni può variare notevolmente e deve essere scelta in base al tipo di terreno. Maggiore è l’escursione, più la bici sarà capace di assorbire urti grandi, ma questo può anche renderla meno efficiente su terreni pianeggianti.

Conclusioni sulla geometria della tua mountain bike

Questi valori non influenzano solo il vostro comfort ma anche la vostra performance. È importante considerare tutti questi fattori in relazione al tuo stile di guida e alle condizioni in cui userete maggiormente la vostra mtb. Spesso, il miglior modo per decidere è testare diversi modelli e configurazioni per trovare quello che si adatta meglio alle esigenze.

I valori di questi 10 parametri dipendono dalle scelte del produttore, li troverete elencati nelle specifiche della mtb o emtb che state valutando di acquistare o della vostra.

Altri consigli per la vostra Mountain Bike

Tanti approfondimenti da leggere per voi:

Informazioni su Alessandro Grea 50 Articoli
Ciao a tutti, sono Alessandro Grea, un giovane appassionato di mountain bike e collaboratore di Mtb-mania.it. La passione per la MTB scorre nelle mie vene fin da quando ero piccolo, grazie a mio padre Fabrizio, fondatore di questo sito web. Trascorro il mio tempo libero esplorando i sentieri più emozionanti, sia nei bike park che nei percorsi enduro, con una particolare predilezione per i paesaggi mozzafiato della Valtellina. Mi piace sperimentare diversi tipi di mountain bike, dalle classiche "muscolari" alle moderne eMTB a pedalata assistita, per vivere al massimo ogni esperienza. Oltre a pedalare, mi dedico con entusiasmo alla scrittura di articoli per Mtb-mania.it, condividendo le mie conoscenze e il mio amore per la MTB con i lettori. Mi impegno a fornire consigli tecnici utili, recensioni dettagliate di attrezzature e percorsi, e suggerimenti sui luoghi più incredibili dove praticare questo sport. Nonostante la mia giovane età, ho sviluppato una grande competenza e una profonda comprensione del mondo della mountain bike. Attraverso i miei contributi al sito, desidero portare una prospettiva fresca e rappresentare gli interessi e le esigenze dei giovani appassionati come me. Il mio obiettivo è ispirare i lettori di Mtb-mania.it a vivere pienamente la loro passione per la MTB, condividendo il mio entusiasmo contagioso e le mie esperienze. Spero che i miei articoli possano essere di aiuto e stimolo per tutti coloro che amano questo fantastico sport. Ci vediamo sui sentieri!