Come scegliere la giusta sella per la vostra mountain bike

Come trovare il giusto equilibrio fra Comfort e Performance"

Come scegliere la sella per la mountain bike

Come scegliere la sella per la mountain bike: sul mercato ci sono tantissimi modelli di selle con esigenze specifiche in termini di forma e vestibilità, ma alla fine tutti cerchiamo la stessa cosa: una sella che sia comoda e che ci garantisca un ottimo supporto.

La scelta della sella è un elemento fondamentale infatti per garantire comodità e performance durante le uscite su terreni accidentati. Con una grande varietà di opzioni sul mercato, può essere difficile decidere quale sella sia la migliore per le nostre esigenze.

Cosa cercare nelle migliori selle per mountain bike:

Prima dell’adozione diffusa del reggisella telescopico, la sella era un componente relativamente statico, ma oggi la sella si muove su e giù numerose volte a ogni pedalata e, a seconda che si stia rotolando in pianura, si stia percorrendo una salita graduale o si stia affrontando una salita ripida, il peso può essere posizionato su parti diverse della sella.

Questo significa che è un po’ più difficile valutare il comfort, soprattutto perché non tutti abbiamo la stessa larghezza delle ossa del sedere o, ovviamente, la stessa anatomia.

La sella serve anche a controllare la bicicletta, soprattutto quando è abbassata e si sta scendendo. Se a questo si aggiungono le mountain bike a pedalata assistita, che incoraggiano a sedersi e a pedalare per la maggior parte del tempo, si ottiene un componente che cambia sottilmente ruolo più volte durante la corsa.

Come scegliere la sella per la mountain bike

Cominciam dai materiali.

Materiali e Tecnologie

I materiali della sella variano da schiume leggere a gel e possono influenzare sia il comfort sia il peso della sella. La copertura può essere in cuoio, materiale sintetico o tessuti antiscivolo per migliorare la durata e il controllo.

Andiamo per ordine:

  • Base della sella: comunemente in plastica rinforzata o per una maggiore leggerezza e resistenza.
  • Rivestimento: pelle o materiali sintetici offrono durabilità e possono presentare trattamenti antiscivolo.
  • Imbottitura: schiume a densità variabile o gel forniscono diversi livelli di comfort e assorbimento degli urti.
  • Binari: leghe metalliche o carbonio influenzano il peso e l’assorbimento delle vibrazioni.

Forma

La forma della sella influenza la distribuzione del peso e la libertà di movimento. Alcune presentano una forma più piatta per una maggiore libertà di movimento, mentre altre sono più arcuate per offrire un migliore supporto.

Un canale centrale o un taglio riduce la pressione sul perineo, migliorando il flusso sanguigno e offrendo sollievo durante lunghe pedalate.

Rivestimento

Si tratta spesso di una pelle sintetica, resistente, traspirante e di lunga durata. Per aumentare la resistenza all’abrasione e l’aderenza, spesso si utilizzano sezioni in kevlar nelle zone di maggiore usura, come gli angoli e la parte posteriore della sella.

Imbottitura

Sotto il rivestimento si trova uno strato di schiuma EVA. È leggera e ha buone proprietà di assorbimento degli urti. Su alcune selle è presente anche un cuscinetto aggiuntivo in gel o elastomero sotto le zone avanzate. Questo riduce le sollecitazioni sulle parti delicate e migliora il comfort generale.

L’imbottitura assorbe gli urti e riduce la pressione sui punti di contatto. Tuttavia, troppa imbottitura può aumentare l’attrito e il disagio durante pedalate lunghe.

Misure e dimansioni

Le dimensioni sono fondamentali per garantire comfort e prestazioni ottimali durante la guida.Sono generalmente caratterizzate da due dimensioni principali: la larghezza e la lunghezza e possono avere diverse forme e profili che influenzano la vestibilità e il comfort.

Larghezza

La larghezza è la misura più critica e si riferisce alla parte più ampia della sella, dove si appoggiano le ossa ischiatiche (i punti di appoggio del bacino). Avere la giusta larghezza è fondamentale per assicurare il supporto adeguato e prevenire punti di pressione indesiderati.

La maggior parte dei produttori produce selle di diverse larghezze per adattarsi a una gamma più ristretta di ossa della sella. Tuttavia, non è l’unico elemento che influisce sul comfort: la forma complessiva, la lunghezza e persino l’angolo di seduta svolgono un ruolo importante. Scegliere la larghezza corretta è un buon punto di partenza, ma non abbiate paura di provare una sella più stretta o più larga (potreste dover cambiare marca) se quella che avete non è particolarmente comoda.

Ecco alcune delle larghezze comuni per le selle di mountain bike:

  • Stretta (<130 mm): generalmente preferita da ciclisti con bacino stretto o che cercano libertà di movimento per attività tecniche e aggressive come il cross-country o il downhill.
  • Media (130-144 mm): adatta alla maggior parte dei ciclisti, offre un buon compromesso tra supporto e libertà di movimento.
  • Larga (145-160 mm): per ciclisti con bacino più largo o per coloro che desiderano maggiore comfort durante lunghe distanze, come nelle escursioni di trail riding o enduro.
  • Extra larga (>160 mm): scelta da alcuni ciclisti per comfort estremo, ma meno comune nel mountain biking a causa del potenziale intralcio nei ovimenti.

Lunghezza

La lunghezza della sella non è critica quanto la larghezza, ma può influenzare la facilità di cambiare posizione durante la guida. Le selle di mountain bike tendono ad avere una lunghezza che varia dai 260 ai 280 mm, ma ci sono modelli più corti o più lunghi a seconda dello stile.

Altezza

Le selle hanno altezze diverse tra i binari e la sella, e quelle a basso profilo consentono di utilizzare forcellini più lunghi. Alcune selle a basso profilo sono anche tagliate in coda per garantire un maggiore spazio per gli pneumatici quando la sella è abbassata, utile per le 29er a lunga escursione con angoli di seduta allentati.

Base

È realizzata in plastica stampata a iniezione. Per aumentare il comfort e alleviare la pressione, alcuni produttori praticano fori o canali nella base. Anche il disassamento delle guide sulla base, o il montaggio su piccoli paraurti in elastomero, introduce maggiore flessibilità e comfort.

I binari

Quelle più economiche hanno binari in acciaio massiccio e ovviamente pesano di più, ma è possibile risparmiare peso con binari in acciaio cavo, titanio o composito.

Tenete presente che i produttori mescolano altri elementi all’acciaio e gli danno un nome appariscente, ma essenzialmente si tratta dello stesso materiale.

Indipendentemente dal materiale, la maggior parte delle selle ha binari da 7 mm e si adatta alla maggior parte dei reggisella in commercio: è uno dei pochi standard industriali che non è stato modificato.

L’importanza delle misure corrette: la visita biomeccanica

La cosa migliore è fare una visita biomeccanica da un professionista che saprà consigliarvi al meglio ideale anche per la scelta della taglia corretta della mountain bike .

Visiita biomeccanica

Esistono però anche soluzioni fai da te che citiamo per curiosità.

Ad esempio in rete su Youtube ci sono ottime guide su come prendere le misure correttamente.

In pratica sedetevi su su una sedia dove avrete prima posizionato un ritaglio di una scatola di cartone.

Vi dovete sedere sopra al cartone e cercare di calcare, quando vi rialzerete avrete l’impronta delle vostra ossa ischiatiche, prendete la misura della distanza fra i due vertici dei due cerchi che si sono formati e quindi cerchiate la sella adatta a quella misura.

Questo metodo empirico non è una vera misurazione del bacino ma delle ossa ischiatiche.

Se proprio non avete la possibilità di sostenere una visita biomeccanica, meglio provare in negozio diverse selle di test e vedere quale sentite meglio in pedalata

Chi sono i principali produttori

Diversi produttori si sono affermati nel mercato delle selle per mountain bike, vediamo i principali con un occhio di riguardo anche per le aziende italiane:

  • Selle Italia: azienda italiana con oltre 120 anni di storia, conosciuta per la qualità e l’innovazione.
  • Smp
  • Specialized : grazie alle ricerche biomediche e l’attenzione all’ergonomia, offre una varietà di selle progettate per adattarsi a diversi stili di guida.
  • WTB (Wilderness Trail Bikes) – Un’azienda che produce una vasta gamma di selle per tutti i tipi di ciclisti, con un buon equilibrio tra comfort e durata.
  • Fizik: Offre selle ergonomiche e performanti.
  • Fabric  utilizza materiali e tecnologie avanzate per migliorare l’esperienza di guida.
  • Bontrager – La linea di accessori di Trek Bicycles, inclusa una gamma di selle per mountain bike, è apprezzata per l’innovazione e il comfort.
  • Prologo: azienda che si concentra sulla produzione di selle per biciclette da corsa, gravel e mountain bike, enfatizzando la tecnologia e le prestazioni.

Quanto costano: prezzi medi

I prezzi possono variare ampiamente a seconda dei materiali e del marchio. Le selle entry-level possono partire da circa 30-50 Euro, mentre i modelli più avanzati possono superare i 200 Euro.

Come scegliere la sella per la mountain bike

Tutte le risposte alle vostre domande

Cerco ora di rispondere a qualcuna dellle domande più frequenti in rete con altri chiarimenti molto interessanti per chi deve scegliere la sella più adatta.

Come faccio a sapere se la sella è della misura giusta per me?

La sella giusta dovrebbe corrispondere alla larghezza delle tue ischiatiche. Molti negozi offrono misurazioni professionali e test di sella.

Quanto spesso dovrei sostituire la mia sella?

Dipende dall’uso e dal materiale. Controlla regolarmente per segni di usura e considera la sostituzione ogni 1-2 anni se pedali frequentemente.

Posso utilizzare una sella da strada per la mountain bike?

No, le selle da mountain bike sono specificamente progettate per assorbire meglio gli urti e offrire un supporto adeguato su terreni accidentati.

È meglio una sella con più imbottitura?

Non necessariamente. Troppa imbottitura può causare disagio durante pedalate lunghe. La chiave è trovare un equilibrio tra comfort e supporto.

Le nostre conclusioni su come scegliere la sella per la mountain bike

Ecco una tabella riassuntiva con le singole componenti e le diverse opzioni.

Caratteristica Descrizione Materiali Comuni
Forma Varia da piatta ad arcuata per supporto e mobilità
Larghezza Adattata alla distanza delle ischiatiche
Imbottitura Assorbe gli urti, varia da minima a massima Schiuma, Gel
Canale Centrale Riduce pressione perineale
Base della sella Supporta la struttura della sella Plastica, Fibra di carbonio
Rivestimento Protegge l’imbottitura e aggiunge comfort Cuoio, Materiali sintetici
Binari Connette la sella al reggisella Acciaio, Leghe di alluminio, Titanio, Carbonio

Altri consigli la vostra Mountain Bike

Tanti approfondimenti da leggere per voi:

Informazioni su Francesco Grea 66 Articoli
Ciao a tutti, sono Francesco Grea, un giovane appassionato di mountain bike e collaboratore di Mtb-mania.it. Insieme a mio fratello Alessandro, ho ereditato la passione per la MTB da nostro padre. Fin da piccolo, ho sempre amato esplorare i sentieri in sella alla mia mountain bike. Oggi, continuo a dedicare gran parte del mio tempo libero a questo sport, affrontando con entusiasmo sia i bike park che i percorsi enduro. La Valtellina è il mio territorio preferito, ma non rinuncio mai all'occasione di scoprire nuovi trail in altre regioni italiane e all'estero. Mi piace sperimentare diverse tipologie di mountain bike, dalle classiche "muscolari" alle innovative eMTB a pedalata assistita. Ogni bici offre un'esperienza unica e mi permette di affrontare i sentieri da prospettive sempre nuove. Oltre a pedalare, mi dedico con passione alla scrittura di articoli per Mtb-mania.it. Attraverso i miei pezzi, cerco di condividere con i lettori le mie conoscenze tecniche, le recensioni di attrezzature e percorsi, e i consigli su come vivere al meglio la propria avventura in MTB. Nonostante la mia giovane età, ho maturato una buona esperienza nel mondo della mountain bike. Il mio obiettivo è portare sul sito una ventata di freschezza, rappresentando il punto di vista e le esigenze dei giovani appassionati come me. Sono molto interessato al mercato, ai nuovi modelli di mtb in uscita. Spero che i miei articoli possano trasmettere il mio entusiasmo per la MTB e ispirare sempre più persone a scoprire questo meraviglioso sport. Non vedo l'ora di condividere con voi le mie prossime avventure sui sentieri!s