Cos’è lo stack di una mountain bike

Fattore importante della geometria della mtb per comfort e prestazioni

Stack Mountain Bike

Tutto sullo Stack di una mountain bike: il mountainbiking è uno sport che richiede non solo passione e coraggio ma anche  una attrezzatura adeguata, con particolare attenzione alla geometria del telaio della vostra mtb e emtb.

Una componente cruciale in questo contesto è lo stack, un parametro che può influenzare significativamente il comfort e la prestazione del biker. In questo articolo, esploreremo cosa sia lo stack di una mountain bike, come scegliere la misura adatta in base all’altezza e risponderemo alle domande più frequenti in merito.

Cosa è lo stack di una mountain bike?

Lo stack è la misura verticale dal centro del movimento centrale fino al punto medio della serie sterzo sulla mountain bike. Questo valore è indicativo dell’altezza della parte anteriore della mountain bike e può influenzare la posizione di guida.

Un maggior valore di stack significa una posizione più eretta, che può essere più comoda per i lunghi percorsi, mentre un valore minore favorisce una posizione più aggressiva e aerodinamica, ottimale per discese e gare.

Stack Mountain Bike

Misure dello Stack Consigliate in base all’altezza

La misura dello stack va scelta in base all’altezza, ma anche secondo il tipo di guida e le preferenze personali.

Di seguito è riportata una tabella indicativa che può fungere da punto di partenza:

Altezza Rider Misura di Stack Consigliato
150-160 cm 560-580 mm
161-170 cm 580-600 mm
171-180 cm 600-620 mm
181-190 cm 620-640 mm
191 cm e oltre 640 mm e oltre

È importante notare che questi valori sono puramente indicativi e possono variare in base alla marca e al modello della mountain bike, nonché alle caratteristiche fisiche specifiche del ciclista, come la lunghezza delle gambe e del busto.

Domande Comuni sullo Stack dello Mountain Bike

Spazio alle curiosità.

Come posso misurare lo stack della mia mountain bike?

Per misurare lo stack, avrai bisogno di un metro a nastro. Misurate la distanza dal centro del movimento centrale fino al punto medio della serie sterzo lungo l’asse verticale.

Posso modificare lo stack della mia mountain bike?

Sì, è possibile modificare lo stack aggiungendo o rimuovendo i distanziali sulla serie sterzo. Tuttavia, ci sono limiti a quanto potete modificare senza influenzare la sicurezza o la maneggevolezza della bici.

Lo stack è l’unica misura da considerare per una corretta ergonomia della mountain bike?

No, lo stack è solo uno dei parametri da considerare. Altri fattori importanti includono il reach (la distanza orizzontale dal movimento centrale alla serie sterzo), la lunghezza del tubo superiore e l’altezza del reggisella.

Un valore di stack più alto è sempre più comodo?

Non necessariamente. Un valore di stack più alto porta a una posizione di guida più rilassata, che può essere più confortevole per alcuni rider. Tuttavia, per altri, potrebbe significare una minore efficienza di pedalata e una minore stabilità in discesa.

Posso usare lo stack per determinare la misura del telaio?

Lo stack può fornire indicazioni utili sulla taglia del telaio, ma non dovrebbe essere l’unico fattore decisionale. È essenziale considerare l’intera geometria della bici e, se possibile, effettuare un test di guida prima dell’acquisto.

Conclusioni

Lo stack è un parametro fondamentale da considerare per massimizzare il piacere e l’efficacia della guida in mountain bike. Scegliere la misura giusta può fare la differenza in termini di comfort e performance. Ricordatevi di prendere in considerazione le vostre esigenze specifiche, di effettuare misurazioni accurate e di consultare un esperto se necessario. La mountain bike giusta vi aspetta, e ora avete un piccolo elemento di conoscenza in più per trovarla!

Altri componenti della mtb da conoscere

Informazioni su Francesco Grea 71 Articoli
Ciao a tutti, sono Francesco Grea, un giovane appassionato di mountain bike e collaboratore di Mtb-mania.it. Insieme a mio fratello Alessandro, ho ereditato la passione per la MTB da nostro padre. Fin da piccolo, ho sempre amato esplorare i sentieri in sella alla mia mountain bike. Oggi, continuo a dedicare gran parte del mio tempo libero a questo sport, affrontando con entusiasmo sia i bike park che i percorsi enduro. La Valtellina è il mio territorio preferito, ma non rinuncio mai all'occasione di scoprire nuovi trail in altre regioni italiane e all'estero. Mi piace sperimentare diverse tipologie di mountain bike, dalle classiche "muscolari" alle innovative eMTB a pedalata assistita. Ogni bici offre un'esperienza unica e mi permette di affrontare i sentieri da prospettive sempre nuove. Oltre a pedalare, mi dedico con passione alla scrittura di articoli per Mtb-mania.it. Attraverso i miei pezzi, cerco di condividere con i lettori le mie conoscenze tecniche, le recensioni di attrezzature e percorsi, e i consigli su come vivere al meglio la propria avventura in MTB. Nonostante la mia giovane età, ho maturato una buona esperienza nel mondo della mountain bike. Il mio obiettivo è portare sul sito una ventata di freschezza, rappresentando il punto di vista e le esigenze dei giovani appassionati come me. Sono molto interessato al mercato, ai nuovi modelli di mtb in uscita. Spero che i miei articoli possano trasmettere il mio entusiasmo per la MTB e ispirare sempre più persone a scoprire questo meraviglioso sport. Non vedo l'ora di condividere con voi le mie prossime avventure sui sentieri!s