Scopriamo come si costruisce un Pump Track, con foto e video da Aprica

Come si costruisce un Pump Track:?  ne abbiamo già parlato in questo speciale, è ormai diventato un elemento fondamentale nel mondo del mountain biking, offre un’esperienza di guida unica che migliora le competenze di bilanciamento e coordinamento.

Ora però lo approfondiamo dal punto di vista della realizzazzione ed andremo a capire come costruire un pump track  prendendo come esempio il bl video reaalizzato durante la realizzazione del nuovo Pump Track ad Aprica in Valtellina. realizzato dalla ditta Trailzone.it

Cosa è un Pump Track?

Un pump track è un circuito di mountain bike progettato per essere percorso utilizzando esclusivamente il movimento del corpo (“pumping”) anziché pedalare. Il circuito è composto da una serie di dossi e curve paraboliche che permettono ai ciclisti di mantenere o aumentare la velocità senza pedalare.


come si costruisce un Pump Track: pianificazione e progettazione

Costruire un pump track richiede una pianificazione accurata. Prima di tutto, va determinato lo spazio disponibile. Un pump track può essere di qualsiasi dimensione, ma un’area di almeno 10×20 metri è ideale. Ricorda di considerare la sicurezza: lascia spazio sufficiente tra il tracciato e qualsiasi ostacolo o confine.

Va effettuata una progettazione su carta o via sw includendo dossi e curve. Il pump track va reso divertente e stimolante, ma adatto anche al livello di abilità dei rider che lo useranno.

Costruzione

Strumenti e Materiali

Servono attrezzi per scavare e modellare il terreno, come pale, rastrelli e, se possibile, un rullo compressore. Inoltre sono necessari terreno e ghiaia, le aziende professionali utilizzano anche messi da movimento terra.

Ecco ad esemoio un video della azienda Trailzone di Andalo che ha realizzato il pump track di Aprica in Valtellina

Creazione dei Dossi

Il primo passo nella costruzione di un pump track è la creazione dei dossi. Questi dovrebbero essere spaziati in modo che i rider possano sfruttare il movimento del corpo per generare velocità. La distanza ottimale tra i dossi varia, ma una buona regola empirica è di circa 3-4 metri.

Costruzione delle Curve Paraboliche

Le curve paraboliche, o berm, sono fondamentali in un pump track. Queste curve rialzate permettono ai rider di mantenere la velocità e offrono un’esperienza di guida divertente. La cosa molto importante che le paraboliche siano solide, con un angolo di inclinazione sufficiente per mantenere i rider sulla traccia.

Come si costruisce un Pump Track
Come si costruisce un Pump Track: i lavori ad Aprica in Valtellina

Fine Lavori e Manutenzione

Dopo aver costruito il pump track, è importante compattare il terreno. Questo aiuta a prevenire l’erosione e mantiene il tracciato in buone condizioni.

La manutenzione è un aspetto fondamentale per mantenere il pump track sicuro e divertente. Va ispezionato regolarmente il tracciato per individuare eventuali aree che necessitano di riparazioni.

Costruire un pump track può essere un progetto impegnativo, ma la ricompensa di avere un circuito di mountain bike vale certamente la fatica. Ricorda, la sicurezza è fondamentale, quindi assicuratevi che il tracciato sia progettato e costruito con cura. Buon divertimento e buone pedalate!

Dove sono i pumptrack in Italia

In Italia ci sono tante strutture in tutto il territorio nazionalem difficila mapparle tutte anche perchè nascono in continuazione come quello di Aprica che abbiamo visto.

Alcune sono gestite da associazioni sportive o dai comuni, mentre altre sono aperte al pubblico senza particolari restrizioni.

Ecco alcuni esempi di pumptrack presenti in Italia:

Guida al mondo dei bike park

Non perdetevi anche il glossario per entrare sempre di più nel mondo delle due ruote

Informazioni su mtb-mania 244 Articoli
Dopo la grande passione per lo sci che mi ha portato alla creazione di Skimania.it non poteva mancare la Mountain Bike seconda mia passione totale che ho trasmetto ai miei figli Alessandro e Francesco Grea. Mi chiamo Fabrizio Grea e pratico da oltre 10 anni MTB sia a livello di bike park che di tour enduro prevalentemente in Valtellina ma amo anche spaziare nei trail di altre regioni in Italia e all'estero. Amo sia la "muscolare" che l'emtb, molto diverse e che danno entrambe soddifazione se usate correttamente con il gruppo di amici Paolo, CLaudio Massimo, Benny e Roberto, veri boomer. Pratico anche ciclismo su strada ed amo andare in ufficio con la mia Brompton, un vero maniaco delle due ruote. Contenuto sponsorizzato: Mtb-mania,it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Mtb-mania,it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.