Tutto sul cambio elettronico wireless nelle mountain bike

Sempre più diffuso anche nelle nuove mtb: vantaggi, funzionamento, produttori e costi

Cambio elettronico wireless
SRAM Kit di aggiornamento GX Eagle AXS

Guida al cambio elettronico wireless nelle mountain bike: l’evoluzione della tecnologia ha trasformato molti aspetti della nostra vita, e ovviamente del ciclismo e della mountain bike non è da meno.

Voglio parlarvi ora di una delle innovazioni potenzialmente più interessanti nel campo del ciclismo – il cambio elettronico wireless  che è disponibile ovviamente anche sulle mountain bike. Questa tecnologia si è sviluppata rapidamente negli ultimi anni, con marchi come Shimano, SRAM e Campagnolo che offrono sistemi di cambio elettronico di alta qualità.

Ma quali sono i vantaggi di questo sistema? Come funziona? E, soprattutto, quanto costa?

Quali sono i vantaggi di un cambio elettronico wireless per una mtb

Il cambio elettronico wireless offre una serie di vantaggi rispetto ai sistemi di cambio tradizionali.

  1. Prestazioni migliorate: questi sistemi forniscono cambi marcia più veloci e precisi, riducendo il rischio di salti di catena. Inoltre, consentono ai ciclisti di cambiare marcia con il semplice tocco di un pulsante, mantenendo sempre il controllo completo sulla bike.
  2. Minore Manutenzione: dato che non ci sono cavi da regolare o sostituire, la manutenzione del cambio elettronico wireless è molto più semplice rispetto a quella dei cambi meccanici.
  3. Personalizzazione: molti permettono anche  di personalizzare il funzionamento del cambio attraverso un’app sullo smartphone.

Come funziona il cambio elettronico wireless

Il funzionamento è piuttosto semplice. Il sistema è composto da una serie di componenti, incluso un deragliatore anteriore e posteriore, che sono alimentati da una piccola batteria ricaricabile. Quando il ciclista preme il pulsante per cambiare marcia, un segnale viene inviato via wireless al deragliatore, che si sposta per cambiare la posizione della catena.

Per capire meglio come funziona  è utile esaminare i componenti principali del sistema.

Componenti di un cambio elettronico Wireless

  1. Deragliatore: sono i dispositivi che spostano effettivamente la catena da un ingranaggio all’altro. In un sistema elettronico, i deragliatori sono controllati da servomotori, che consentono movimenti precisi e rapidi.
  2. Batterie: ogni componente elettronico del sistema, compresi i deragliatori e le leve del cambio, ha bisogno di energia per funzionare. Questa energia proviene da piccole batterie ricaricabili, che possono durare da diverse settimane a diversi mesi a seconda dell’uso.
  3. Leve del cambio: questi pulsanti inviano un segnale wireless al deragliatore quando il rider vuole cambiare marcia. Le leve del cambio elettroniche possono essere posizionate in vari punti sul manubrio per una ergonomia ottimale.
  4. Unità di Controllo: questo componente si collega all’app per smartphone del sistema di cambio elettronico, consentendo ai ciclisti di personalizzare le impostazioni del cambio, monitorare lo stato della batteria e aggiornare il firmware del sistema.

Ogni quanto va ricaricato

Mediamente ogni due settimane ad esempio per un rider con 4 uscite a settimana di circa 60-70 chilometri di percorrenza media.

Chi produce cambi elettronici wireless

Alcuni dei principali produttori di sistemi di cambio elettronico wireless includono:

  1. Shimano: Nota per il suo sistema Di2, Shimano offre diverse opzioni di cambio elettronico, inclusi modelli specifici per mountain bike.
  2. SRAM: Il sistema eTap di SRAM è rinomato per la sua facilità d’uso e la sua capacità di personalizzazione.
  3. Campagnolo: Sebbene meno conosciuto nel mondo del mountain biking, Campagnolo offre una gamma di sistemi di cambio elettronico per bici da strada che sono altamente considerati.

Quanto costa un cambio elettronico Wireless

Il cambio elettronico wireless rappresenta sicuramente un investimento significativo. I costi possono variare notevolmente a seconda del marchio e del modello, ma in generale, un sistema completo può costare tra i 600 e i 2000 euro. Nonostante il costo iniziale possa sembrare elevato, molti rider ritengono che i benefici in termini di prestazioni, convenienza e facilità di manutenzione ne valgano la pena.

In conclusione, rappresenta una vera e propria rivoluzione nel mondo della bici. Con la sua combinazione di prestazioni superiori, manutenzione ridotta e personalizzazione avanzata, questa tecnologia sta cambiando il modo in cui i rider interagiscono con le loro mountain bike.

Se siete un appassionato di mountain bike alla ricerca di un modo per migliorare la vostra esperienza di guida, potrebbe essere la soluzione che stai cercando.

Posso aggiornare il mio cambio e farlo diventare wireless

Sì, in molti casi è possibile aggiornare il cambio della vostra mountain bike per renderlo wireless. Diverse aziende, come SRAM e Shimano, offrono sistemi di cambio elettronici wireless che puoi installare sulla MTB.

Ecco una panoramica generale di quello che potresti aspettarti se decidete di fare questo aggiornamento:

Opzioni di Aggiornamento Wireless

  1. SRAM eTap AXS: SRAM offre una gamma di gruppi trasmissione elettronici wireless sotto il marchio eTap AXS, che sono compatibili con mountain bike.
Cambio elettronico wireless
SRAM Kit di aggiornamento GX Eagle AXS
  1. Shimano Di2: Sebbene tradizionalmente Shimano Di2 fosse un sistema di cambio elettronico cablato, recenti aggiornamenti hanno introdotto anche opzioni wireless per certi aspetti del sistema, come il collegamento al computer di bicicletta o smartphone.

Considerazioni per l’aggiornamento

  • Compatibilità: dpovere essere certi che il sistema wireless sia compatibile con il resto della trasmissione e con il telaio della MTB. Alcuni telai potrebbero non avere le aperture necessarie per un gruppo elettronico.
  • Peso: I sistemi di cambio elettronici possono aggiungere peso rispetto ai sistemi di cambio meccanici, ma la differenza è spesso minima e compensata dal miglioramento delle prestazioni e dalla facilità di utilizzo.
  • Costo: L’aggiornamento a un sistema di cambio wireless è significativamente più costoso rispetto a un sistema di cambio meccanico.
  • L’installazione di un cambio wireless può essere complessa. Se non siete veramente esperto di meccanica di biciclette, è meglio far eseguire l’installazione da un professionista.
Informazioni su Alessandro Grea 48 Articoli
Ciao a tutti, sono Alessandro Grea, un giovane appassionato di mountain bike e collaboratore di Mtb-mania.it. La passione per la MTB scorre nelle mie vene fin da quando ero piccolo, grazie a mio padre Fabrizio, fondatore di questo sito web. Trascorro il mio tempo libero esplorando i sentieri più emozionanti, sia nei bike park che nei percorsi enduro, con una particolare predilezione per i paesaggi mozzafiato della Valtellina. Mi piace sperimentare diversi tipi di mountain bike, dalle classiche "muscolari" alle moderne eMTB a pedalata assistita, per vivere al massimo ogni esperienza. Oltre a pedalare, mi dedico con entusiasmo alla scrittura di articoli per Mtb-mania.it, condividendo le mie conoscenze e il mio amore per la MTB con i lettori. Mi impegno a fornire consigli tecnici utili, recensioni dettagliate di attrezzature e percorsi, e suggerimenti sui luoghi più incredibili dove praticare questo sport. Nonostante la mia giovane età, ho sviluppato una grande competenza e una profonda comprensione del mondo della mountain bike. Attraverso i miei contributi al sito, desidero portare una prospettiva fresca e rappresentare gli interessi e le esigenze dei giovani appassionati come me. Il mio obiettivo è ispirare i lettori di Mtb-mania.it a vivere pienamente la loro passione per la MTB, condividendo il mio entusiasmo contagioso e le mie esperienze. Spero che i miei articoli possano essere di aiuto e stimolo per tutti coloro che amano questo fantastico sport. Ci vediamo sui sentieri!