Cosa fare in caso di tamponamento della vettura con porta bici e Mountain Bike

Attenzione ad essere davvero in regola con tutto per evitare contenziosi.

Speciale risarcimento danni in caso di tamponamento porta bici: passiamo ora ad occuparci di un tema che non vorremmo mai diventasse attuale ma che purtroppo come ho sperimentato anche direttamente può succedere.

Come sempre prendiamo spunto da una domanda reale:

“Ciao ragazzi ho da farvi una domanda … in caso di tamponamento/incidente con ragione come avviene il risarcimento delle bici ? Come viene quantificato inoltro il valore della bici  e anche dello stesso porta bici?”

Potremmo rispondere semplicemente cosi’ ma come vedremo in seguito la realtà ha tante sfumature:

Il trasporto di oggetti deve essere effettuato in modo conforme alla normativa. Se questo requisito viene soddisfatto, il danneggiante (e per lui la sua assicurazione) è tenuto a risarcire tutti i danni da lui causati, al veicolo, ai passeggeri, agli oggetti eventualmente trasportati. La valutazione verrà fatta dal perito.

La risposta in realtà dipende molto dal tipo di polizza assicurativa e molto anche dal tipo di portabici e dalle condizioni effettive del trasporto della vostra Mountain Bike.  Vediamo di capire come muoversi per avre una alta probabilità di risarcimento nel malaugurato caso di sinistro.

La prima cosa da fare è ovviamente compilare in maniera esaustiva la dichiarazione amichevole del sinistro facendola firmare a entrambe le parti coinvolte.

Risarcimento danni in caso di tamponamento porta bici

Andiamo per ordine cominciando dalle 3 modalità principali  di trasporto .

Che tipo di trasporto mtb

  • Portabici sospeso sulla parte posteriore della vettura
  • Portabici con Gancio traino
  • Mtb trasportata all’interno della vostra autovettura.

Nel primo caso c’è una forte probabiltià che il trasporto non sia in regola. Gli stop devono essere ben visibili e dovreste esporre un cartello per il carico sporgente.

Gli agenti della polizia stradale magari potrebbero chiudere un occhio durante i controlli di routine(a volte no e scattano sanzioni e anche teoricamente sequesro del mezzo), ma in caso di sinistro le cose cambiano: anche avendo ragione la compagnia assicurativa avversa potrebbe evidenziare irregolarità nel trasporto della bici ed il rischio  è di passare dalla parte del torto e di non ricevere alcun rimborso.

Nel secondo caso gancio traino e portabici  devono essere ovviamente omologati, e deve essere stipulata una estensione dell’assicurazione per gancio e portabici. Consigliato anche se non obbligatorio il cartello carichi sporgenti proprio per dare meno possibilità di appiglio alle compagnie assicurative in caso di sinistro.

Ricordo che per essere in regola ci vuole il doppio cartello rifrangente omologato dx e sx. Anche la targa supplementare che si pone sul portabici deve essere quella che viene rilasciata dalla motorizzazione civile.

Nel mio caso pur avendo la polizza casco ho verificato che il gancio traino ed il contenuto eventuale NON erano coperti dalla polizza, non avendo stipulato estensione.

Infine la merce e gli oggetti che si trasportano nella vostra autovettura non sono automaticamente assicurati , nemmeno se ve li rubassero in auto, dovete parlarne con il vostro assicuratore.

Risarcimento danni in caso di tamponamento porta bici: la quantificazione del danno

Come viene quantificato inoltro il valore della bici  e anche dello stesso porta bici?

I periti delle assicurazioni si avvalgano del valore di mercato in base al modello della mountain bike e/o del vostro portabici.

Per la quantificazione, sela bici fosse “recuperabile” potreste anche farvi fare un preventivo di riparazione e poi farlo periziare anche al tecnico della compagnia assicurativa.

Se le quantificazione del vostro preventivo e quello del perito della compagnia non sono troppo distanti, non vi resta che chiudere.

Ovviamente, se la riparazione fosse antieconomica, ossia il valore della riparazione superasse quello di mercato, la compagnia vi offrirà quest’ultimo.

Consiglio di mantenere sempere scontrino e con regolare fattura d’acquisto della vostra Mountain Bike o Porta bici, sono unico reale giustificativo in caso di contenzioso.

Personalmente mi è successo di essere stato tmponato quando trasportavo la mia bici da corsa su portabici da gancio traino regolare. La bici non ha avuto danni, il portabici si. Nel mio caso ho raggiunto un accordo con chi mi ha tamponato che mi ha risarcito direttamente  in base al costo del portabici in Internet e senza passare dall’assicurazione, non sempre capità così purtroppo.

Q&A: le vostre domande e risposte sul tema

Spazio alle vostre curiosità.

Una domanda off topic: se le bici sono trasportate sul tetto non serve il cartello dei carichi sporgenti, giusto?

Si sempre che il portabici sia omologato e rispetti i carichi dello stesso , in caso di incidente l’assicurazione sarà molto pignola.

Altri consigli per la vostra MTB

Tanti suggerimenti che nascono dall’esperienza.

Informazioni su mtb-mania 68 Articoli
Dopo la grande passione per lo sci che mi ha portato alla creazione di Skimania.it non poteva mancare la Mountain Bike seconda mia passione totale.