Mai toccare i freni con la Mountain Bike capovolta, capita di farlo ma può causare problemi..

Ecco cosa potrebbe succedere, bolla d'aria molto probabile

Cosa fare se premete i freni senza ruota

Mai toccare i freni con la Mountain Bike capovolta. I freni a disco sono uno dei tipi più comuni di freni utilizzati sulla mountain bike. Sono progettati per fornire una forte e affidabile frenata, ma come qualsiasi altro tipo di freno, devono essere usati correttamente per evitare problemi.

Andiamo a capire perchè non sia opportuno toccare i freni se la MTB non sia in posizione orizzontale in questo approfondimento che deriva da una situazione reale con una domanda ben precisa:

Oggi ho capovolto la MTB per fare manutenzione ai freni. Sarà stata una mezz’ora in quella posizione. Quando ho finito ho provato i freni e quello posteriore arriva a fine corsa.

Ho pompato per un po’ ma nulla rimane così. Le pastiglie sono sempre le stesse. Quale potrebbe essere la causa? E il rimedio?

Mai toccare i freni con la Mountain Bike capovolta: cosa potrebbe essere successo?

Va premesso che la manutenzione si fa sempre a bici orizzontale, mai capovolta.
Se il freno è idraulico ci possono essere diverse possibilità.

  • Ci potrebbe essere una bolla d’aria nel circuito e quindi va spurgato.
  • Oppure ci potrebbe essere una perdita, in questo caso però dovreste avere del residuo sul pavimento E se questo è il caso va individuata la perdita e reintegrato il liquido del circuito

Come gestire la bolla d’aria

Una spiegazione molto semplice è che capovolgendola la bolla d’aria dal serbatoio possa essere finita alla pompa.

Quale può essere il rimedio? Spurgare l’impianto dalla bolla d’aria, ma prima potete provare queste due alternative.

Provate a dare dei colpetti con il manico di un cacciavite sul tubo del freno partendo dalla pinza e salendo verso la leva.Se non dovesse funzionare provate anche questo:

  • Prendete due elastici, mettete la bici in orizzontale e lasciate con gli elastici tutta la notte i freni in tensione (li avvolgete sulla leva del freno e la manopola del manubrio)
  • Se la mattina successiva dopo due tre pompate non tornano come prima dovete passare alla fase spurgo ma solo dopo aver messo pastiglie e possibilmente anche disco nuovi perchè non è mai bene fare lo spurgo con i componenti usati  poichè potreste caricare l’impianto di più olio del necessario

Dopo lo spurgo

In generale l’aria torna su anche da sola altrimenti tutte le volte che caricate la bici ad esempio sugli impianti di risalita di un bike Park sarebbe necessario fare lo spurgo. L’importante è non frenare a bici capovolta.

Va anche detto però che se in precedenza è stato effettuato correttamente uno spurgo precedente fatto bene non dovrebbero generarsi bolle d’aria: la potete capovolgere, frullare, scuotere, non succede nulla.

  • Se ci fosse una bolla nel serbatoio anteriore essendo l’impianto praticamente verticale torna su e nessuno se ne accorge, a patto di non frenare per qualche minuto.
  • Se la bolla è nel serbatoio del freno posteriore, il tempo che rimane ribaltata e la posizione te la porta nella pinza e da li non torna più su perché troverà un percorso orizzontale o addirittura negativo e quindi va spurgata.

In sintesi: è importante utilizzare i freni a disco in modo corretto e assicurarsi che la mountain bike sia in posizione corretta durante l’utilizzo dei freni, in modo da garantire la sicurezza e l’efficienza della frenata.

Altri consigli per la vostra MTB

Tanti suggerimenti che nascono dall’esperienza.

Informazioni su mtb-mania 68 Articoli
Dopo la grande passione per lo sci che mi ha portato alla creazione di Skimania.it non poteva mancare la Mountain Bike seconda mia passione totale.