Meglio batteria fissa o estraibile per una emtb?

Ecco una domanda che riguarda tutti quelli che si approcciano al mondo delle emtb: Meglio batteria fissa o estraibile per una emtb? Vi dirò a fine articolo la mia opinione ma prima cerchiamo di analizzare tutti i pro e i contro dellle due soluzioni affinchè possiate farvi anche voi direttamente un’idea su cosa sia meglio per le vostre esigenze.

Tutto sulle batterie fisse

Partiamo ora dall’analisi dei punti a favore di questa scelta tecnica.

Vantaggi della batteria fissa

Le emountain bike con batteria fissa sono relativamente più leggere, il che è positivo per i biker. Le batterie rimovibili, rispetto a quelle fisse, sono generalmente più grandi e più pesanti. Inoltre, le batterie removibili necessitano di spazio in più per parti come il lucchetto e il vano portabatteria, il che le rende più pesanti, oltre al fatto che il telaio necessita di ulteriori rinforzi.

Se lo stile è molto importante per voi, le emtb con batteria fissa sono perfette. Ad esempio per la maggior parte delle e-bike da pendolarismo urbano nel mondo, una batteria integrata è molto più apprezzata.

Svantaggi della batteria fissa

Tuttavia, la batteria fissa non è adatta a tutte le esigenze degli e-biker. Il problema principale è che non è possibile portare con sé una batteria di riserva per i viaggi più lunghi. Poiché l’autonomia della batteria è limitata, è possibile che si esaurisca’durante la vostra uscita, e allora  o vi fermate a un punto di ricarica o si può solo pedalare sulla e-bike, che è decisamente più pesante di una bici normale.

Un altro  problema da evidenziare è che nell’ambiente dove si ricarica,  deve essere ovviamente presente tutta la bicicletta. Pochi fortunati e-biker superano il blocco della ricarica caricando la bici al lavoro, ma devono comunque trovare spazio sufficiente per una e-bike grande e pesante.

La rara possibilità che si verifichi un guasto alla batteria è poi una ulteriore criticità per la batteria fissa: la riparazione è più costosa e dovete per forza lasciare tutta la mtb.

Tutto sulle batterie removibili

Passiamo ora all’altra fiaccia della medaglia ed anche in questo caso partiamo dai vantaggi.

Vantaggi delle batterie removibili

Un aspetto fondamentale che si può percepire immediatamente è la loro comodità . Dato che la batteria è rimovibile, ogni volta che la si carica basta staccarla e si può anche portarla a casa per ricaricarla, fonamentale ad esempio se non avete un vero e proprio garage e tenete la emtb in cantina o in un desposito senze elettricità: se vivete al terzo piano di un appartamento, potrete caricare facilmente la batteria in casa.

Ovviamente possono essere caricate anche se fissate alla bici come vedete dalla foto sotto.

Meglio batteria fissa o estraibile per una emtb?
Carica batterie se fissata alla bici

Se possedete più di una batteria come un range extender, potete uscire a pedalare mentre l’altra batteria si ricarica nel vostro garage.

A proposito di due batterie, un altro vantaggio della batteria removibile è che rende più facile percorrere lunghe distanze. Grazie al design,  i biker possono portare con sé anche eventualmente sul telario un range extender per le uscite più lunghe.

Ulteriore vanataggio è nel trasporto della emtb: stsccando la batteria la emtb pesa meno ed è più maneggevole, occhio però alle condizioni meteo, se piovesse e la vostra emtb non avesse un rivestimento specifico  per proteggere l’alloggiamento della batteria meglio non toglierla.

Meglio batteria fissa o estraibile per una emtb?
Rivestimento batteria

Se vi piace ad esempio girrare nei bike park serviti da impianti di risalita, avere la possibilità di toglierla rende la vostra emtb più leggera e maneggevole. Anche in questo caso occhio al rivestimento per evitare di imbaercare polvere nella zona di alloggiamento della batteria.

Vediamo però anche i punti a sfavore .

Svantaggi delle batterie removibili

Il design del telaio della bicicletta con batteria rimovibile può essere un punto debole. Nei primi modelli erano molto visibili sul telaio della mountain bike. Tuttavia, le innovazioni nel campo delle e-bike hanno portato a batterie più piccole ed intergrate meglio a livello di  design intelligenti.

In secondo luogo, la batteria è esposta all’aria, il che significa che  è necessario prendersi cura della batteria rimovibile per mantenerla in buone condizioni. A differenza delle e-bike con batteria fissa, la batteria quando è staccata è senza protezione richiede una manutenzione maggiore che può influire sulla durata.

Per proteggere la batteria una volta estratta, ricordatevi sempre di conservarla a temperature ideali e di riporla in un ambiente asciutto.

Meglio batteria fissa o estraibile: la mia opinione

Se non avete esigenze di autonomia e desiderate il design fluido delle biciclette tradizionali, la vostra scelta ricadrà su una e-bike con batteria fissa.

Se invece, come me, siete alla ricerca di un’autonomia elevata e preferite la comodità di una batteria rimovibile, fareste meglio a scegliere una batteria rimovibile. Qualche mese fa ho acquistato la mia Focus Sam, che ha una batteria rimovibile che mi è stata molto utile ad esempio in vacanza a Serre Chevalier dato che l’hotel dove soggiornavo aveva si un deposito mtb ma non era attrezzato per il caricamento, tolta e portata in carica in camera senza problemi..

Altri consigli per le batterie della vostra Emtb

Tanti suggerimenti che vengono dalla mia esperienza pratica:

Informazioni su Francesco Grea 77 Articoli
Ciao a tutti, sono Francesco Grea, un giovane appassionato di mountain bike e collaboratore di Mtb-mania.it. Insieme a mio fratello Alessandro, ho ereditato la passione per la MTB da nostro padre. Fin da piccolo, ho sempre amato esplorare i sentieri in sella alla mia mountain bike. Oggi, continuo a dedicare gran parte del mio tempo libero a questo sport, affrontando con entusiasmo sia i bike park che i percorsi enduro. La Valtellina è il mio territorio preferito, ma non rinuncio mai all'occasione di scoprire nuovi trail in altre regioni italiane e all'estero. Mi piace sperimentare diverse tipologie di mountain bike, dalle classiche "muscolari" alle innovative eMTB a pedalata assistita. Ogni bici offre un'esperienza unica e mi permette di affrontare i sentieri da prospettive sempre nuove. Oltre a pedalare, mi dedico con passione alla scrittura di articoli per Mtb-mania.it. Attraverso i miei pezzi, cerco di condividere con i lettori le mie conoscenze tecniche, le recensioni di attrezzature e percorsi, e i consigli su come vivere al meglio la propria avventura in MTB. Nonostante la mia giovane età, ho maturato una buona esperienza nel mondo della mountain bike. Il mio obiettivo è portare sul sito una ventata di freschezza, rappresentando il punto di vista e le esigenze dei giovani appassionati come me. Sono molto interessato al mercato, ai nuovi modelli di mtb in uscita. Spero che i miei articoli possano trasmettere il mio entusiasmo per la MTB e ispirare sempre più persone a scoprire questo meraviglioso sport. Non vedo l'ora di condividere con voi le mie prossime avventure sui sentieri!s