Guida al Pila Bike Park Aosta, downhill ed enduro per tutti i gusti

Pila Bike Park Aosta

Ecco la nostra guida al Pila Bike Park in Valle d’Aosta, con piste per downhill, enduro, trail Crosscountry e pump track.

Pila non è solo una fra le stazioni sciistiche più importanti della Valle ma è anche una destinazione molto nota per la mountain bike e vi si potrebbero facilmente trascorrere più settimane in sella senza annoiarsi. Non è solo un luogo di mountain bike, ma anche una destinazione di vacanza completa per i vostri familiari che non vanno in bici. È uno dei pochi luoghi in cui è possibile salire con la cabinovia dalla città e arrivare in un bike park con percorsi per lo più scorrevoli e divertenti.
Ci sono anche alcune ripide piste nere e con due sezioni molto tecniche, molto varie.
Ciò significa che si può facilmente fare più discesa in un giorno, di quanta la maggior parte delle persone riesca a pedalare in due settimane.

Sono una decina i tracciati che compongono il Bike stadium e includono la discesa free ride Pila Aosta, forse la parte migliore con la lunga discesa verso Aosta. che, ma anche  i due tracciati che si trovano a monte che formano il bellissimo percorso della “Desarpa Bike” con complessivi 15 km e 2.200m di dislivello che permettono di partire da quota 2.705 m e arrivare in 15 chilometri di discesa fino ad Aosta.

Essendo posta tra giganti come il Monte Bianco e il Gran Paradiso, è garantita una vista mozzafiato sulle montagne ogni volta che si alza lo sguardo.

I punti di forza  del Pila Bike Park Aosta

  • Le piste da freeride, ben tenute e tracciate con grande competenza
  • Il paesaggio e i panorami
  • Aosta con tutta la sua storia e le altre attrazioni turistiche.
  • Innumerevoli percorsi Cross Country, All Mountains ed enduro al di fuori dei bikepark.
  • Un biglietto per la risalita che si può anche cumulare in più giornate con La Thuile e Cervinia a un prezzo conveniente.

Pila bike park: percorsi – Trail per mountain bike, downhill e enduro

Il bikepark chiamato bike stadium, ha due sezioni diverse. Sotto la seggiovia Chamole di Pila si trova un normale bike park.
Una pista blu (Azurra) per riscaldarsi, un paio di piste rosse (Rossa) veloci e scorrevoli.
Per i più tenici c’è la possibilità di scegliere tra la classica pista della Coppa del Mondo, che è un percorso di gara ampio e veloce con alcuni salti molto belli.

La pista IXS è più difficile, con alcuni tratti da affrontare con impegno.
A lato, ci sono due brevi piste nere, che hanno una sensazione di ripidità e naturalezza, con scivoli e radici.
Ma la pista principale per cui Pila è conosciuta è l’epica discesa Freeride verso Aosta.

Parte proprio accanto alla seggiovia Chamole e scende per 1170 metri su 8 km di pista. (+/- 15%).
Ci sono così tante varianti che si tratta quasi di due percorsi separati. Alcune sono solo varianti, altre sono opzioni più difficili.

Nel complesso il percorso è rosso, senza reali difficoltà tecniche, a parte alcune parti più ripide. Le varianti nere sono solitamente sentieri più ripidi e stretti.

In particolare, la pista di Sam Hill, che scende quasi direttamente, attraverso solchi e radici.

Quando si arriva in fondo alla pista freeride, si scende fino alla strada principale, si gira a destra fino alla rotonda e poi si gira a sinistra sul ponte. Poi potete tornare al parcheggio della cabinovia o andare verso Aosta se alloggerete lì.

Nelle giornate di apertura dell’impianto Couis 1 potete allungare ulteriormente il freeride Pila-Aosta con la pista Desarpa per un totale di 1730 metri di dislivello.

La maggior parte dei sentieri diventa scivolosa dopo la pioggia, poi si asciuga e diventa compatta e aderente.

Cartina dei trail del bike park Pila Aosta

Eccovi la cartina dei trail di Pila Aosta,

Pila Bike Park Aosta

Quale bici e che pneumatici utilizzare?

La maggior parte dei percorsi sono piuttosto accidentati, sia con dossi che con rocce e salti, quindi consiglio una enduro più pesante. Non c’è molto da pedalare, solo dal fondo del Freeride fino alla cabinovia, quindi anche una full DH dovrebbe andare bene.
Il Freeride è lungo e continuamente ripido, quindi con una bici più leggera sarebbe sarebbe meglio  avere dischi freno più grandi con pastiglie alettate.
La discesa IXS è caratterizzata da alcuni difficili tratti su roccia di roccia e metterà a dura prova  i vostri pneumatici. Vi pentirete di non aver acquistato pneumatici con un’impronta da DH adeguata.
I sentieri possono essere scivolosi, sia per il fango che per la polvere, quindi  come sempre vi consiglio di indossare protezioni per le ginocchia e i gomiti.

Cross country a Pila

Il percorso più bello è il Desarpa che vi ho già menzionato.

Vi ricordo poi che se amate pedalare in salita, in Valle d’Aosta ci sono più di 500 km di sentieri per il Cross Country.

Come arrivare al Pila Bike Park

Dall’Autostrada A5 Torino-Aosta bisogna prendere l’uscita Aosta Est e seguire la strada regionale in direzione Pollein-Charvensod-Pila.

La partenza della telecabina Aosta-Pila è  a 10 minuti e grazie alla nuova telecabina, si raggiunge il bike park Pila in soli 18 minuti, arrivando a 1.800 metri di quota.

C’è un ampio parcheggio.

Negozi di biciclette/ guida/ noleggio mountain bike

C’è un negozio di noleggio e riparazione presso la seggiovia Chamole, che noleggia bici da DH .
Non c’è un negozio alla partenza della cabinovia, ma ne trovate ad Aosta nella via principale dello shopping.

Con i sentieri segnalati del bike park, trailforks ci sono informazioni sufficienti per girare da soli Se volete essere sicuri di trovare i percorsi migliori, potete anche richiedere l’aiuto di una guida e di una navetta.

Dove dormire: Pila o Aosta?

Pila è la stazione sciistica sopra Aosta. C’è una telecabina che porta da appena fuori il centro di Aosta fino a Pila. A Pila ci sono alcuni bar e ristoranti vicino agli impianti di risalita, ma a parte questo ci sono soprattutto condomini e non c’è molto altro.

Aosta ha una ricca storia, che risale a prima dell’epoca romana. Sono ancora conservati molti edifici romani, come le porte e le mura della città e il grande arco di Augusto. Grazie alla sua posizione strategica, incastonata tra i ripidi versanti delle montagne che bloccano l’accesso ai passi del Gran San Bernardo e del Piccolo San Bernardo verso la Svizzera e la Francia, Aosta ha sempre mantenuto la sua importanza ed è ancora una grande città vivace.

Lo si nota soprattutto nella via principale dello shopping dove, tra l’altro, troverete un’abbondanza di ristoranti e pizzerie.

La zona offre tutto ciò che un turista può desiderare, ma è particolarmente nota per le sue escursioni, l’arrampicata su roccia e alpina e il Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Alberghi e appartamenti

Le strutture ricettive sono numerose, sia ad Aosta che a Pila e in tutta la valle. Ma poiché la valle è stretta, la maggior parte si trova in un ambiente urbano, anche se con una bella vista sulle montagne. Se volete stare nella natura, dovete trovarvi in una delle valli laterali.

Campeggi

Ci sono diversi campeggi nella valle principale e nelle valli laterali più tranquille, oppure potete parcheggiare gratuitamente il vostro camper accanto all’edificio degli impianti di risalita di Pila.

  • Campeggio Soleil et Neige, in una splendida posizione naturale, a metà della pista di freeride, quindi in un punto ideale per gli appassionati di mountain bike.
  • Lazy bee recentemente rinnovato.
  • Camping Arvier a metà strada tra Aosta e La Thuile, in un villaggio chiamato Arvier. È un campeggio medio-grande, ma non è mai affollato. Dispone di ampie piazzole, una piccola piscina e docce ben tenute, pulite e calde.
  • Il Camping val di Rhemes si trova, come dice il nome, nella Val di Rhemes, una valle laterale della Valle d’Aosta. Si trova in una posizione di montagna incantevole e tranquilla, senza traffico, ma le piazzole sono un po’ piccole.

Pila bike park: contatti, prezzi e biglietti online

Esiste un biglietto giornaliero ed una mezza giornata, dalle 9 alle 13 o dalle 13 sino a chiusura impianti.

Il giornaliero costa 30 euro, la mezza giornata 24 euro. I minori di 8 anni non pagano mentre i minori di 14 anni pagano 21 euro il giornaliero.

Per maggiori informazioni:

Pila S.p.A.

Altri consigli e suggerimenti

Il lavaggio delle biciclette si trova sul retro della biglietteria della telecabina.

Esiste un biglietto di risalita valido nella regione di Aosta per più giorni (non consecutivi). Se avete intenzione di andare a Breuil-Cervinia o a La Thuile, sarà più conveniente acquistare biglietti giornalieri separati.

C’è un grande supermercato proprio accanto alla telecabina.

Non perdetevi la descrizione di Pila in inverno sul nostro sito gemello dedicato allo sci: Sciare a Pila

Altri trail e bike park recensiti per voi

Tutti da scoprire.